Conclusa la vicenda sulle presunte foto inedite di Ansel Adams


La scorsa estate si sono accesi i riflettori su alcune foto che secondo alcuni esperti sarebbero stati realizzati da Ansel Adams e poi andati persi nel corso degli anni.

Il nipote del maestro aveva dichiarato fin da subito che non poteva trattarsi di originali, ma molto probabilmente si trattava di foto scattate in un periodo simile da qualcun altro. Ad un certo punto è anche saltata fuori una signora che riconosceva in quegli scatti quelli dello zio ormai defunto.

Questa intricata vicenda sembra essersi conclusa qualche giorno fa in tribunale dove le parti si stavano affrontando. La Ansel Adams Publishing Rights Trust e Rick Norsigian, colui che ha ritrovato i presunti negativi di Adams, hanno patteggiato per concludere il procedimento in tribunale. Norsigian potrà continuare a vendere le stampe delle foto che ha trovato, ma non potrà usare in alcun modo il nome di Ansel Adams.

Via | PetaPixel

  • shares
  • Mail