Sony A7R fatta a pezzi, uno sguardo all'interno della mirrorless full frame senza filtro passa basso

I tecnici di LensRentals hanno completamente smontato la mirrorless full frame priva di filtro passa basso Sony A7R

Sony A7R fatta a pezzi

Quand'ero piccolo uno dei miei giochi preferiti era smontare tutto quello che mi capitava sottomano. Con grande gioia dei miei genitori, dato che poi non ero in grado di rimontare il tutto. Con l'età ho capito che è meglio non mettere le mani su quello che non si conosce, specialmente se si tratta di attrezzature costose e piene di piccole parti come le macchine fotografiche.

Ma i tecnici di LensRentals, una delle più grandi aziende americane di noleggio di attrezzature fotografiche, sanno il fatto loro. Quindi nessun problema da parte di Roger Cicala e Aaron Closz a fare letteralmente a pezzi una Sony A7R, documentando poi fotograficamente tutto il processo.

Nel loro articolo ovviamente specificano di non provarci a casa, così come tranquillizzano i lettori sul lieto fine: la fotocamera è stata poi con successo rimontata ed adesso è perfettamente funzionante. Quindi non hanno buttato via i circa 2.000 Euro necessari per portarsi a casa questa mirrorless full frame priva di filtro passa basso.

Il gioco inoltre è servito ad uno scopo ben preciso: valutare la facilità con cui questa fotocamere può essere riparata. Giusto per fare un'esempio la Sony A7R è costituita da una dozzina di parti principali, tenute insieme da 29 viti di tre dimensioni differenti. Una tipica reflex digitale è tenuta insieme da circa 120 viti di 11 tipi differenti.

Un'ulteriore plauso quindi alla Sony, che continua a produrre fotocamere semplici nella loro struttura, fatto che facilita e quindi rende più economiche le eventuali riparazioni.

Via | LensRentalsLensRentals

Sony A7R fatta a pezzi

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: