La Canon non è interessata alle fotocamere dal design retrò

All'interno di un PDF dove vengono spiegate le scelte progettuali della Canon G1 X Mark II, la Canon dichiara il suo disinteresse nei confronti delle fotocamere retrò

Le fotocamere dal design retrò vendono bene. Un fatto sotto gli occhi di tutti. Sia gli occhi dei clienti che degli esperti di marketing. Il successo di queste fotocamere ha fatto letteralmente rinascere la Fujifilm, ha fatto riprendere respiro all'Olympus dopo i problemi legati alla sua frode finanziaria, ha fatto nascere quel progetto tanto discusso che si chiama Nikon Df.

Questo genere di fotocamere è diventato così importante per il mercato della fotografia che anche le riviste ed il web lo prendono in considerazione per prove e test specifici, come potete vedere nel video in apertura. Eppure c'è una ditta che si dichiara del tutto disinteressata alle fotocamere dal design retrò: la Canon. Infatti all'interno del pdf promozionale "Story of the PowerShot G1 X Mark II Development", dove vengono spiegate tutte le scelte progettuali dietro la nuova compatta con sensore di dimensioni quasi pari all'APS-C Canon PowerShot G1 X Mark II, c'è una dichiarazione in questo senso.

Attualmente vi è una tendenza verso la progettazione di fotocamere compatte che richiamano le macchine fotografiche classiche. Tuttavia, Canon ha mantenuto la sua distanza da questa tendenza. Come risultato, il design non è pretenzioso, e inoltre non sembra una cosiddetta fotocamera compatta, e raggiunge un ottimo equilibrio tra tradizione e novità.

Disinteresse Canon vero fotocamere retrò

Quindi per chi sta aspettando la risposta di Canon ai prodotti di Fujifilm, Olympus e Nikon, l'attesa sarà probabilmente molto lunga. L'unica consolazione è ammirare i progetti di fantasia di designer indipendenti come David Riesemberg, che ha realizzato dei rendering tridimensionali di mirroless digitali con le linee delle fotocamere retrò Canon.

Via | Photo Rumors

Disinteresse Canon vero fotocamere retrò

  • shares
  • Mail