Lakes & Reservoir: i paesaggi liquidi di Matthew Brandt

Lakes & Reservoir

Per vedere le cose in modo diverso, e magari scovare significati che possono anche sfuggire ad una ‘guardata ordinaria’, aiuta imparare ad osservarle in modo differente, qualche volta anche ricorrendo all’aiuto di qualche ‘trucco’.

Nel caso di Lakes and Reservoirs di Matthew Brandt, si tratta di ‘semplice’ acqua, prelevata dagli stessi laghi e bacini idrici che fotografa e stampa, lasciando poi le stampe immerse nell’acqua a macerare per giorni, settimane o mesi.

Come sentirci intrisi di qualcosa o ‘qualcuno’, anche solo della pioggia, altera la percezione che abbiamo di noi, dello spazio circostante e di tutto quello che lo abita, e il potere travolgente degli elementi lascia il segno, così le stampe fotografiche bagnate dal fotografo e artista californiano si trasformano in visioni liquide e arcobaleni emotivi davvero intriganti, che strizzano l’occhio alla tecnologia di stampa a colori.

Lakes & Reservoir
Lakes & Reservoir Lakes & Reservoir Lakes & Reservoir Lakes & Reservoir

Lakes & Reservoir Lakes & Reservoir Lakes & Reservoir Lakes & Reservoir

  • shares
  • Mail