PICTURE OF LIFE: professione Fotografo tra arte e riscatto sociale

La fotografia insegnata ai minori con difficoltà, come percorso di formazione, crescita, prospettiva professionale e riscatto sociale.

Guardare il mondo attraverso l'obiettivo di una macchina fotografica, può fornire il giusto distacco per altre prospettive, un linguaggio universale per comunicare, oltre che un valido strumento per cambiare stile di vita, soprattutto quando diventa parte integrante di un percorso formativo di crescita e recupero.

Un obiettivo ambizioso ma praticabile, come quello che anima il progetto “Picture of Life”, nato dalla volontà del Ministero di Giustizia, Manfrotto (brand Vitec Group) e l’Associazione Jonathan, per rendere la fotografia una prospettiva professionale, in grado di fornire riscatto sociale ai minori provenienti da Napoli e provincia, ospiti delle comunità locali in misura cautelare.

Ragazzi con una vita difficile e la voglia di un futuro, che dal 18 marzo 2014 intraprenderanno un intenso percorso di formazione professionale di tre mesi, teso ad insegnare e stimolare tecnica e pratica, disciplina e passione, impegno e aspirazioni.

Un percorso impegnativo, coronato dalla possibilita? di realizzare una mostra personale, pubblicare un libro, e ottenere una collaborazione per sviluppare delle attivita? di comunicazione relative ad un prodotto Manfrotto.

Un'ottima iniziativa e prospettiva di approccio alla formazione e al lavoro, in tempi di crisi, soprattutto nel sud d'Italia, dove le problematiche del presente si scontrano con quelle culturali e sociali ben radicate da tempo.

Un laboratorio tenuto dai professionisti della fotografia che 'inquadra' il futuro, come spiega Marco Scippa, Direttore Risorse Umane Manfrotto - Vitec Group Imaging Division, leader mondiale nel settore degli accessori per la fotografia.

“si cerchera? di introdurre ai ragazzi una nuova prospettiva di lavoro, fatta di investimento personale per costruire competenze tecniche e sviluppare attitudini professionali efficaci. La professione del fotografo diventa dunque non solo una possibile occupazione ma anche recupero della propria individualita? nel momento in cui si sviluppano competenze comportamentali strutturate: proattivita?, responsabilita?, disciplina e passione. Concretamente si trattera? non solo di trasmettere abilita? e professionalita? ma di dare la possibilita? di costruire un futuro partendo dall’affermazione e dal riscatto personale.”

Il progetto è stato presentato questa mattina presso la comunità Jonathan di Scisciano, nella provincia di Napoli che ha già allevato fotografi professionisti del calibro di Mimmo Jodice o Aniello Barone, e probabilmente più fotografi di matrimoni di qualunque altra regione italiana.

PICTURE OF LIFE presentazione

Presentazione che ha contato su Serenella Pesarin, direttore generale per l’attuazione dei provvedimenti giudiziari del Dipartimento per la Giustizia Minorile; Giuseppe Centomani, direttore del Centro di Giustizia Minorile della Campania; Marco Scippa, direttore delle risorse umane della Manfrotto - Vitec Group Imaging Division; Loredana Mariani, Marketing Communications Director Vitec Group Imaging Division; Silvia Ricciardi, fondatrice - assieme a Vincenzo Morgera - della comunità Jonathan di Scisciano, e i giovani ragazzi protagonisti del progetto “Picture of Life”, insieme ad alcuni dei fotografi professionisti coinvolti nella conduzione del percorso didattico.

BRAZIL-POPE-WYD-VIGIL

Foto 1 | Manfrotto

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail