Inganna tutti e scala la Freedom Tower per farsi un selfie

Justin Casquejo si è arrampicato sulla Freedom Tower per farsi un selfie, una bravata che è costato il lavoro all'impiegato di turno


Ancora selfie, ancora fotografie estreme. Il protagonista del selfie di oggi è Justin Casquejo, un sedicenne del New Jersey che la scorsa domenica è riuscito a salire sul grattacielo World Trade Center, la “Freedom Tower” che si trova a Ground Zero, un luogo simbolo degli States che dovrebbe essere uno dei più sicuri del mondo. Un selfie che, al contrario degli altri visti fino ad ora, ha creato parecchio scompiglio, critiche, polemiche e anche qualche licenziamento.

Justin Casquejo è entrato nella recinzione del cantiere, si è arrampicato nelle scaffalature e poi è entrato nel palazzo dal sesto piano, ha preso un ascensore e si è diretto verso 88esimo piano, a piedi è giunto fino al 104esimo piano ed è arrivato sulla guglia del tetto del celebre grattacielo. Questo ragazzo si è arrampicato sulla recinzione e si è fatto l’autoscatto che vedete in foto, un selfie che sarebbe stato pericoloso anche dal balcone del primo piano di un appartamento, ma qui era al 104esimo piano del grattacielo più alto di New York.

BQw4NHSCIAExonq

Il ragazzo si è organizzato per tempo perché fare il selfie con l’America ai suoi piedi era uno dei suoi più grandi sogni, peccato che il suo sogno è diventato l’incubo di tante altre persone. La Freedom Tower sorge accanto al memoriale dell’attacco terroristico dell’undici settembre, il sistema di sicurezza (già attivo) è costato ben 40 milioni di dollari, è chiaro che dovrebbe essere uno dei luoghi più sicuri d’America, proprio per evitare altri incidenti e attacchi terroristici.

Justin Casquejo è rimasto sul grattacielo per un paio di ore, ha avuto tutto il tempo di farsi le foto prima di essere beccato da un operaio che lo ha fatto arrestare. I guai peggiori sono stati per la guardia (licenziata in tronco!) che doveva tenere sotto controllo il sistema di sicurezza, nel cuore della notte si è addormentato e Justin ha potuto portare a termine il suo piano.

Fonte | petapixel

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail