La New York impetuosa e dinamica di Alfonso Zubiaga

New York © Alfonso Zubiaga

Dimenticate il consueto e gettonatissimo skyline di New York, perché dopo tanti punti di vista sulla Grande Mela, quella fotografata da Alfonso Zubiaga condensa tanti punti di vista della città in un unico quadro denso di ritmi impetuosi e paesaggi dinamici.

Un emozionante volo sopra la New York più destabilizzate, frutto di 10 giorni di scatti colti ad altezze vertiginose dal Rockefeller Center all'Empire State Building, sovrapposti per regalare un suggestivo effetto tempo congelato alla ‘matrix’ dei fratelli Wachowsky. Avete presente?

Un effetto tanto semplice nell’idea (meno nella realizzazione), quanto efficace nel risultato, che per il fotografo spagnolo è anche un modo di visualizzare la piacevole sensazione del paesaggio attraversato dalla luce, sperimentata per la prima volta alla fine di un fitto bosco, durante una gita scolastica alla montagna Pagasarri, nella provincia basca di Vizcaya.

New York © Alfonso Zubiaga
New York © Alfonso Zubiaga New York © Alfonso Zubiaga New York © Alfonso Zubiaga New York © Alfonso Zubiaga

Tranquilli tutto quello che sta succedendo ai vostri occhi e all’immaginazione è normale, ma se sentite i benefici della temporanea perdita di messa a fuoco, consiglio di approfittarne per fare anche un salto in Namibia.

New York © Alfonso Zubiaga New York © Alfonso Zubiaga New York © Alfonso Zubiaga New York © Alfonso Zubiaga

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: