Pepi Merisio nell'Italia di Ieri

Pepi Merisio

Per chi non la conosce, non la ricorda, non era ancora nato, propongo un viaggio nell'Italia che non c’è più, dalle barche sul Po alle tonnare siciliane, passando per i campi abruzzesi arati ancora con i buoi, e i vicoli di Napoli pieni di panni stesi e bambini urlanti.

Il Bel Paese in bianco e nero, delle cartelle di legno e dei carretti tirati dagli asinelli, dei grossi sacchi di fieno portati dalle contadine come cappelli, e dei paesini arroccati sulle pendici delle montagne, tutti scalini, discese e risalite ripidissime.

Un paese molto diverso da quello di oggi, fotografato negli anni '60 e '7o da Pepi Merisio, e ora di nuovo in mostra con l’Abruzzo di ieri in quello di oggi, per la precisione con 100 fotografie dell'Abruzzo nell'Italia di ieri, promossa dalla Fondazione Carichieti e ospitata al Palazzo de' Mayo di Chieti, dal 13 luglio al 02 ottobre 2011 ad ingresso gratuito, oltretutto in uno dei periodi migliori per visitare l’Italia, alla luce di quella di ieri.

Pepi Merisio
Pepi Merisio Pepi Merisio Pepi Merisio Pepi Merisio

Pepi Merisio Pepi Merisio Pepi Merisio Pepi Merisio

Pepi Merisio Pepi Merisio Pepi Merisio Pepi Merisio

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: