Mario De Biasi "Dammi mille baci" per la Shots Gallery di Bergamo

 Budapest, 1956, Mario De Biasi

Con un bacio si possono sfiorare universi, assaggiare mondi, esplorare gli altri, e salutare l’arrivo di gioie tanto attese quanto inaspettate, in questo caso evocate dalla fotografia.

Per salutare e propiziare i nuovi spazi dedicati alla fotografia della Shots Gallery di Bergamo, l’ideatrice e direttrice Raffaella Ferrari evoca non a caso i mille baci di Catullo e i baci di un mentore come Mario De Biasi, fotografati in tempi di guerra e di pace, da Budapest a New York, passando per Milano e Firenze, Rio, la Louisiana o la Finlandia, spingendosi ben oltre i limiti della comunicazione verbale.

24 fotografie vintage - print in bianco e nero e 6 a colori, realizzate da un fotografo che ha iniziato a fotografare ‘la vita’ nel 1945 da deportato, con un apparecchio rinvenuto tra le macerie di Norimberga, e non ha mai smesso, 30 baci per sfiorare emozioni uniche e simili in ogni tempo e angolo di mondo, alla Shots Gallery con "Dammi mille baci", da oggi al 12 Novembre 2011.

Mario De Biasi - Dammi mille baci
Amore in Periferia. Porta Vigentina Milano, 1952 Mario De Biasi Andalusia, anni \'60, Mario De Biasi Carnevale di Rio, Brasile, 1977, Mario De Biasi Finlandia, anni \'70 Mario De Biasi

Dammi mille baci, (e) poi cento,
poi mille altri, poi ancora cento,
poi di seguito altri mille, (e) poi cento.

(Catullo)

Firenze, anni \'70, Mario De Biasi Louisiana, anni\'80 Mario De Biasi Milano, anni Cinquanta, Mario De Biasi New York, anni \'80 Mario De Biasi

Alla Shots Gallery vanno mille baci di benvenuto. Altrettanti a tutti voi, che siete invitati a fare lo stesso, e inviare i vostri per deliziare questa giornata (l’indirizzo è sempre lo stesso ..cut.tiva@gmail.com), perché i baci ricambiati sono i migliori...

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: