Hasselblad GPS Tracker: un antifurto satellitare portatile

Hasselblad GPS Tracker

Spesso nel proprio zaino fotografico teniamo attrezzatura che costa un patrimonio. Ho colleghi che hanno nello zaino il doppio del valore della propria autovettura. Chi poi lavora con le digitali Hasselblad sa che il solo furto del corpo corrisponde ad un danno economico dell'ordine di almeno una decina di migliaia di Euro. Proprio per tutelare i propri clienti la ditta svedese ha lanciato il GPS tracker, antifurto satellitare portatile.

Il GPS Tracker è il più piccolo dispositivo GPS al mondo (48 x 36 x 15mm per un peso netto di 40g) e funziona grazie ad una scheda SIM che trasmette la posizione tramite SMS ad un numero preimpostato. Il GPS Tracker può essere occultato nell'impugnatura dell'Hasselblad oppure in una tasca dello zaino. In caso quindi si smarrimento o furto dell'attrezzatura è possibile rintracciarla facilmente con modalità simili a quelle del servizio Find my Iphone di Apple.

L'unico aspetto negativo consiste nel fatto che il prezzo necessario per l'acquisto non è proprio alla portata di tutti. Infatti una spesa di Euro 530,00 + I.V.A. credo sia giustificato solo se ci si muove davvero con un corredo da parecchie migliaia di Euro.

Via | Aproma

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: