Psykopaint: come trasformare le nostre foto in dipinti

La storia della fotografia ci racconta che i primi ad essere interessati al funzionamento della camera oscura erano i pittori, che tramite questo strumento erano sicuri di riprodurre fedelmente paesaggi ed architettura. Ora grazie al servizio online Pkykopaint è possibile fare lo stesso procedimento gratuitamente e comodamente davanti al nostro PC.

Non si deve però pensare che sia l'ennesimo filtro tipo Photoshop da applicare semplicemente regolando pochi parametri. Psykopaint infatti ci chiede di andare a dipingere letteralmente sopra la foto, andando a scegliere forma, dimensione, colore e modalità di funzionamento del pennello selezionato. Quindi la foto di partenza è sia una guida da seguire sia una base che reagisce attivamente alle nostre azioni.

L'uso quindi specialmente all'inizio non è affatto semplice ed è vivamente consigliato avvalersi di una tavoletta grafica. Ma una volta presa confidenza con il programma è davvero facile ottenere immagini che vanno dall'Impressionismo al Futurismo. Ovviamente possiamo poi salvare le nostre creazioni per proseguire il dipinto in un secondo momento o semplicemente per stamparle e mostrarle agli amici.

Via | The Next Web

  • shares
  • Mail