"Rhein II" di Andreas Gursky battuto all'asta per 4.338.500 dollari

Rhein_II_1999_Andreas Gursky

Io non sono certo il tipo che giudica il valore di una fotografia dal prezzo che riesce a strappare durante una battuta d’asta, però dopo i 3,35 milioni di dollari sborsati per “99 Cent II Diptychon” di Andreas Gursky, o i 4.338.500 dollari offerti ora da un acquirente anonimo per la veduta del Reno di "Rhein II", realizzata di nuovo da Andreas Gursky, una riflessione sul valore attribuito alla rappresentazione del contemporaneo è d'obbligo.

L'orizzonte ampio e minimale della monumentale fotografia del fiume Reno, stampata nel 1999 con la dimensione di tre metri di lunghezza, ideale per lasciarsi assorbire dal paesaggio e riflettere sulle 'architetture (anche mentali) erette dalla globalizzazione, conquista così il podio di foto più costosa della storia, detenuto fino ad ora da "Untitled #96" di Cindy Sherman.

Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: