Pentax XG-1, quando la bridge superzoom arriva a quota 52x

La Pentax XG-1 è la classica bridge con sensore di piccole dimensioni, dotata però di un notevole zoom 24-1248mm equivalente

Per bridge si intende una fotocamera che si colloca a metà strada tra le compatte e le reflex. Hanno gli ingombri simili alle prime e le caratteristiche simili alle seconde. Per superzoom si intende una fotocamera con un'escursione focale molto ampia, solitamente superiore al 10x. Questi due termini ultimamente li troviamo spesso insieme, dato che il settore delle bridge superzoom è ricco di proposte.

L'ultima ad arrivare sul mercato è la Pentax XG-1, che spicca per l'escursione focale 52x, pari a 24-1248mm equivalenti, con una apertura di f/2.8-5.6. A questa caratteristica di sicuro spicco si abbina però una scheda tecnica in linea con la concorrenza. Il sensore infatti è un BSI-CMOS da 1/2.3" (6.17 x 4.55 mm), ovvero con una superficie ridotta, specialmente se rapportato alla risoluzione di 16 Megapixels.

Leggi tutte le novità sui prodotti Pentax

Pentax XG-1

Guarda la Pentax 645z, una medio formato digitale facile da usare e dal prezzo sicuramente concorrenziale

Risulta inoltre bassa la risoluzione sia del display non orientabile da 3" e 460.000 pixels, sia del mirino elettronico da 200.000 pixels. Si apprezza invece la presenza dello stabilizzatore a livello del sensore, indispensabile quando si utilizzano focali elevate, nonché la possibilità di scattare raffiche da 9, 30 e 60 fps, rispettivamente a piena risoluzione, a 4 Megapixels ed a risoluzione VGA. Non manca ovviamente la possibilità di effettuare riprese video in Full HD 1080p a 30fps.

La Pentax XG-1 sarà in vendita a partire da metà Agosto ad un prezzo di lancio previsto di £ 249,99.

Via | Ricoh Imaging

Pentax XG-1

  • shares
  • Mail