10 consigli per i fotografi viaggiatori e per chi va in vacanza

La fotografia di viaggio è affascinante ma occorre avere il giusto approccio, ecco i nostri consigli


Andare in vacanza è bello e rilassante, ci permette di ricaricare le batterie e di riempirci gli occhi e il cuore di sensazioni nuove. Per i fotografi le vacanze ed i viaggi sono delle occasioni per scattare delle fotografie diverse dal solito, per immergerci in nuove culture e situazioni che è bello raccontare da dietro il nostro mirino. Ecco qualche consiglio per i fotografi viaggiatori, per ottenere il massimo dalle proprie foto e sfruttare bene l’occasione di andare fuori qualche giorno.

foto-di-viaggio

Leggi anche: Meglio avere le batterie della fotocamera ben cariche prima dei controlli di sicurezza negli Stati Uniti

  • Che andiate dall’altro lato del mondo o a 50 chilometri da casa fate qualche ricerca sul posto che andrete a visitare, non limitatevi a Wikipedia, cercate materiale fotografico e guardate anche nei posti vicini.

  • Cercate di andare in profondità senza fermarvi alla superficie delle cose, se un luogo vi ispira ma non sapete come approcciarlo, sedevi in un bar, prendetevi un caffè e osservate le persone, e dinamiche e le abitudini.

  • La sensibilità è fondamentale per un fotografo, per entrare in comunicazione con un luogo e con le persone si deve essere disponibili ad un interscambio.

  • Il lato tecnico è altrettanto importante, dovete conoscere bene la vostra attrezzatura, saper usare la fotocamera e fronteggiare ogni situazione.

  • Un fotografo educato in media riesce a scattare foto migliori, se fotografate le persone dovete essere rispettosi e disponibili, fategli vedere cosa state fotografando, fateli provare, insomma mettetevi nei panni dei vostri soggetti e comportatevi di conseguenza…

  • Tra le ricerche che dovete fare c’è anche il capire il luogo e capire qual è l’abbigliamento più adatto, per non rischiare di farvi male ma anche perché è importante rispettare il luogo in cui si va.
  • foto-viaggio

  • Se andate in un villaggio sperduto o in un posto particolare cercate dimostrarvi rispettosi e chiedete di parlare con il leader, sarà un segno importante per loro e potete chiedere il permesso di fotografare ma anche qualche consiglio. Se andate in posti molto particolari e non conoscete la lingua portate con voi un interprete.

  • L’istinto in fotografia è importantissimo, seguitelo più che potete.

  • Se trovate gentilezza nelle persone che fotografate cercate di ricambiarla, a volte basta davvero poco, potete condividere il vostro cibo che magari per loro sarà una novità oppure fargli provare l’attrezzatura, spedirgli le foto che gli avete fatto ecc.

  • Divertitevi, la fotografia per alcuni è un piacere, per altri un lavoro, ma entusiasmo e passione dobbiamo metterceli sempre.

foto-viaggio-vacanza

Leggi anche: I sogni segreti di Walter Mitty, ecco perché devi guardarlo se ami la fotografia

E per finire un ultimo consiglio, che è più un parere personale, evitate di fare fotografie che ledono la dignità delle persone, basta bambini con il viso coperto da mosche e insetti, madri disperate, uomini poverissimi che chiedono l'elemosina... cercate di rispettare le persone. Raccontate la bellezza del diverso, non cercate a tutti i costi la disperazione.

Foto | da Flickr di geezaweezer; filskifoto; toffiundkamera
Fonte | petapixel

  • shares
  • Mail