Fujifilm X-T1, la recensione dell'ammiraglia mirrorless

Dopo le prime impressioni e la prova nelle mani di un meccanico, è arrivato il momento delle conclusioni nella recensione della Fujifilm X-T1

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:41:"Fujifilm X-T1, nelle mani di un meccanico";i:3;s:38:"Fujifilm X-T1, prima presa di contatto";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:2908:" Fujifilm X-T1, recensione

La Fujifilm X-T1 è stata sottoposta alla prima presa di contatto ed alla prova nelle mani di un meccanico. Ora è arrivato il momento di verificarne la qualità immagine e di trarre le doverose conclusioni. Iniziamo con l’analizzare come si comporta l’ammiraglia mirrorless di Fujifilm ai vari valori ISO.

Fujifilm X-T1, recensione

Qualità immagine

La Fujifilm X-T1 restituisce dei file JPG già ottimi per la stampa. Le differenze tra RAW e JPG sono minime: si nota solo una maggiore maschera di contrasto ed una maggiore saturazione applicata a quest’ultima, utili per rendere le immagini più appaganti visivamente. Per quanto riguarda la sensibilità ISO, i file risultano puliti e ricchi di dettagli fino ai 1600 ISO. Sopra si inizia a notare la presenza del rumore digitale, identificabile come una grana neutra, nonché la perdita del dettaglio fine dovuto alla riduzione rumore. Ma anche le sensibilità H1 ed H2, corrispondenti a 12800 e 25600 ISO, sono ancora utilizzabili per il web oppure per stampe di piccole dimensioni.

Fujifilm X-T1, recensione

Conclusioni

Quando di sceglie di acquistare un’ammiraglia vuol dire che si vuole ottenere il massimo dalle ottiche di quel sistema. La Fujifilm X-T1 in questo senso non delude minimamente le aspettative. Un ottimo sensore all’interno di un corpo macchina solido e dall’ergonomia ben progettata. Ci sono alcuni dettagli che a mio avviso dovrebbero essere rivisti, come l’assenza di un secondo slot di memoria e la mancanza di un piccolo flash anche rimovibile. Ma se volete spremere a fondo i Fujinon oppure anche gli Zeiss Touit per Fujifilm, questa è la fotocamera che fa al caso vostro.

Piace:
- impugnatura salda con sagomatura generosa
- ergonomia offerta dalle tante ghiere, alcune con blocco dedicato
- qualità del mirino elettronico e del monitor LCD
- Wi-Fi integrato con app dedicata per il controllo remoto
- velocità autofocus e raffica
- qualità immagine

Non piace:
- blocco di sicurezza assente sulla ghiera della compensazione
- ghiere a portata di indice e pollice poco sporgenti
- monitor LCD orientabile verticalmente in modo limitato
- solo uno slot per schede di memoria
- manca un piccolo flash di serie, anche rimovibile

Fujifilm X-T1, recensione

Nella prossima pagina, la Fujifilm X-T1 nelle mani di un meccanico

";i:2;s:3427:"

Fujifilm X-T1, nelle mani di un meccanico

Fujifilm X-T1, recensione

Dopo le mie prime impressioni Fujifilm X-T1, è arrivato il momento di metterla nelle mani di qualcuno che la valuti in modo neutrale, ovvero senza tutte le aspettative naturali di chi sa di avere un mano l’ammiraglia mirrorless della casa giapponese.

Questa volta ho scelto di affidarmi al meccanico Roberto Marinsalda, a cui ho chiesto di effettuare un centinaio di scatti, sperimentando i vari controlli e le varie funzioni della fotocamera. Dopo un'ora di esperimenti fotografici, alcuni dei quali li potete vedere in galleria, gli ho fatto una breve intervista.

Fujifilm X-T1, recensione

Quale fotocamera usi abitualmente per scattare le tue foto?

Una fotocamera che mi ha regalato un mio carissimo amico. È una Coolpix, ma non mi ricordo di preciso il modello. È una fotocamera completamente automatica, dato che non sono capace più di tanto.

Quali sono i soggetti preferiti delle tue foto?

La natura. Nel 99% dei casi fotografo la natura. Sia paesaggio che animali. Più che altro paesaggio. Mi piace la montagna e quando vado in giro in moto invece di correre mi fermo e faccio qualche foto.

Fujifilm X-T1, recensione

Come è stato il primo impatto con questa fotocamera?

Abbastanza intuitiva. Non sono capace di capire l’uso di tutte le funzioni e di tutte le regolazioni. Ma non ho avuto problemi ad accenderla ed a iniziare a scattare.

Quale caratteristica ti è sembrata più interessante?

Mi ha colpito la livella, utile per evitare le foto storte. Poi ci sono tante altre funzioni che non so se sono in grado di apprezzarle. Sicuramente prendendoci mano riuscirei a trovarle utili.

Fujifilm X-T1, recensione

Come giudichi le immagini che hai realizzato?

Qui purtroppo non me ne piace neanche una, a parte quella dei gatti. Ma è colpa del posto non adatto. Per il resto, anche vedendo le immagini solo sullo schermo, si capisce che la qualità è di gran lunga superiore a quella della fotocamera che uso di solito.

Cosa manca secondo te a questa fotocamera?

A parte il flash, che è sicuramente pratico, non credo che manchi altro.

Concludendo, compreresti questa fotocamera?

La comprerei se potessi sfruttare tutte le sue potenzialità. Al mio livello attuale non so se riuscirei a fare foto migliori con questa oppure con la mia fotocamera. A sensazione è una bella fotocamera, si impugna bene grazie anche al grosso zoom. Mi piacerebbe comunque comprarla, sarebbe come passare da una bici da 1000 Euro ad una da 5000 Euro, la differenza si sente sicuramente.

Fujifilm X-T1, recensione

Nella prossima pagina, la prima presa di contatto della Fujifilm X-T1.

Fujifilm X-T1, recensione

";i:3;s:2561:"

Fujifilm X-T1, prima presa di contatto

Eccola qui, la Fujifilm X-T1 è finalmente arrivata sulla mia scrivania. L'ammiraglia cade bene in mano, anche se l'ottica fornita per la prova, il Fujinon XF18-135mm F3.5-5.6 R LM OIS WR, sbilanci in modo evidente la fotocamera in avanti. Sono molto utili in questo senso le sagomature sia anteriori che posteriori per le dita della mano destra.

Le ghiere a disposizione sono tante ed è realmente possibile impostare la fotocamera senza dover attivare il menù. Molto ben pensati i meccanismi di blocco delle ghiere. Nel caso della ghiera della sensibilità è infatti necessario premere il tasto di sblocco per ogni cambio di valore. Mentre nel caso della ghiera dei tempi è necessario premere il tasto di sblocco solo per uscire dalla modalità automatica. Peccato che il tasto di sblocco manchi sulla ghiera della compensazione.

Leggi tutte le notizie sui prodotti Fujifilm

Fujifilm X-T1, recensione

Informati sullo Zeiss Touit 2.8/50M, il nuovo macro dedicato alle Fujifilm X

Risultano invece un po' scomode le ghiere a portata di indice e pollice, dato che risultano molto incassate. Ma il loro utilizzo è molto marginale: quella posteriore serve praticamente per controllare lo zoom in riproduzione, mentre quella anteriore serve per selezionare i valori intermedi dei tempi, come quelli compresi tra 1/30 e 1/60 secondo.

Mirino elettronico e monitor risultano molto piacevoli da utilizzare per inquadrare e scattare. Peccato solo che il monitor sia orientabile verticalmente in modo limitato: nessun ausilio quindi nei classici selfies. Abbiamo però il Wi-Fi integrato, che grazie all'app dedicata Fujifilm Camera Remote rende l'autoscatto davvero facile e divertente.

Queste sono ovviamente solo le mie prime impressioni: a breve la prova nelle mani di un meccanico ed a seguire le mie classiche prove sulla qualità immagine nonché le irrinunciabili conclusioni.

Fujifilm X-T1, recensione

";}}

  • shares
  • Mail