LuganoPhotoDays 2014: i finalisti del concorso tra bambini, amore e stenti

Il concorso del LuganoPhotoDays 2014 ha scelto i suoi finalisti che fotografano l'inferno dei piccoli angeli e la dose giornaliera di morte bevuta con l'acqua, dalla quotidianità nomade a quella dell'amore senza memoria.

Con più di 68 premi internazionali vinti, per progetti che ritraggono le molteplici sfumature del Bangladesh e tutti i colori della dura esistenza di bambini e 'sopravvissuti' ai quali devolve tutti i suoi proventi, insieme ai suoi Angels in hell GMB Akash è uno dei dieci fotografi finalisti del concorso fotografico organizzato da LuganoPhotoDays e Fondazione Vicari.

La prima edizione di un concorso aperto a fotografi professionisti e fotoamatori maggiorenni, che pur non fissando temi e soggetti, ha raccolto contributi di alta qualità provenienti da trenta diverse nazioni, dalla Svizzera agli Stati Uniti d’America, e ogni fascia d’età compresa dai 18 ai 77 anni.

Leggi anche: LuganoPhotoDays 2014: il contest fotografico con premio in contanti

Contributi che guardano il mondo dell'infanzia uccisa in fabbrica da giornate di lavoro massacranti e malpagate, gli assurdi fenomeni urbanistici realizzati in Kazakistan, il declino della religione cristiana nel mondo occidentale, il cantiere di Chittagong in Bangladesh che raccoglie navi da recuperare in arrivo da tutto il mondo.

E ancora, l'India avvelenata dalle elevate concentrazioni di arsenico nell'acqua, il legame tra genitori e figli nelle aree di guerra e grandi crisi umanitarie, dalla Somalia all'Afghanistan, il mondo dei non vedenti in paesi in via di sviluppo, un viaggio nella quotidianità nomade, la storia di forza, amore, dedizione e Alzheimer di MiRelLa e le ricadute sul quotidiano nelle province del Congo dopo le elezioni politiche dell'autunno 2011.

Mirella di Fausto Podavini diventerà un libro tramite crowdfunding

Contributi sistemati in ordine cronologico che potete sbirciare nella gallery a seguire.

Angels in hell, GMB Akash (Bangladesh)


Angels in hell, GMB Akash (Bangladesh)

CAPITALIZER, Thomas Brasey (Svizzera)


CAPITALIZER, Thomas Brasey (Svizzera)

Sacram Unctionem, Gregoire Cachemaille (Germania)


Sacram Unctionem, Gregoire Cachemaille (Germania)

Shipbreak, Claudio Cambon (Francia)


Shipbreak, Claudio Cambon (Francia)

Arsenic ----- A DAILY DOSE OF DEATH, Sucheta Das (India)


Arsenic ----- A DAILY DOSE OF DEATH, Sucheta Das (India)

10 Years of Love, Claudio Gallone (Italia)


06 LPD-contest2014-10 Years of Love, Claudio Gallone (Italia)

Inner Sight, Meeri Koutaniemi (Finlandia)


Inner Sight, Meeri Koutaniemi (Finlandia)

Black Gold Hotel, Michele Palazzi (Italia)


Black Gold Hotel, Michele Palazzi (Italia)

MiRelLa, Fausto Podavini (Italia)


MiRelLa, Fausto Podavini (Italia)

The Uncanny, Léonard Pongo (Belgio)


The Uncanny, Léonard Pongo (Belgio)

In attesa del vincitore del concorso e di tutti gli ospiti del LuganoPhotoDays 2014, nell'amena città svizzera dal 17 al 26 ottobre 2014, chi non ha fatto in tempo a partecipare potrà approfittare della prossima, iniziando ad registrarsi alla mailing list per restare informati, oppure seguendo la pagina social di Facebook.

Angels in hell, GMB Akash (Bangladesh)
CAPITALIZER, Thomas Brasey (Svizzera)
Sacram Unctionem, Gregoire Cachemaille (Germania)
Shipbreak, Claudio Cambon (Francia)
Arsenic ----- A DAILY DOSE OF DEATH, Sucheta Das (India)
10 Years of Love, Claudio Gallone (Italia)
Inner Sight, Meeri Koutaniemi (Finlandia)
Black Gold Hotel, Michele Palazzi (Italia)
MiRelLa, Fausto Podavini (Italia)
The Uncanny, Léonard Pongo (Belgio)

Foto | LuganoPhotoDays 2014 - finalisti contest, courtesy LuganoPhotoDays

  • shares
  • Mail