Heirloom, lo stativo a forma di pomodoro

Stanchi dei soliti noiosi treppiedi? Ecco per voi Heirloom, uno stativo a forma di pomodoro!


Anche i fotografi sanno essere dei gran simpaticoni, anche quelli che sembrano tutti “tecnica e distintivo” alla fine sono dei burloni, certo non è così per tutti ma molto spesso è solo una questione di immagine e di prime impressioni! Se anche a voi piacciono gli accessori strani e un po’ sopra le righe, Heirloom fa proprio al caso vostro, è un stativo a forma di pomodoro creato per le macchine fotografiche piccoline, un’alternativa sicuramente più gioiosa e colorata del classico mini treppiedi.




Gli stativi sono utili in moltissime occasioni, a volte ci limitiamo a fare sempre le stesse foto con esposizione automatica perché non vogliamo rischiare il mosso, in realtà basta davvero poco per sperimentare ed un treppiedi o una base d’appoggio fanno già una grossa fetta di lavoro.

Approfondisci: I cavalletti fotografici adatti a chi viaggia

Se il treppiedi è troppo noioso e statico per i vostri gusti, Heirloom è l’accessorio perfetto per voi, è un supporto comodo e affidabile che presenta un anello metallico seghettato come quello dei classici cavalletti, basta avvitare la fotocamera e sistemarla su un piano d’appoggio. Heirloom si può spostare e inclinare a piacere e tiene la posizione in modo solido e stabile.

Heirloom è indicato per le compatte, gli smartphone, le mirrorless e le macchine piccole e leggere, lo trovate su Kickstarter dove è in corso una campagna per la raccolta fondi. Si può contribuire in vari modi, per sostenere il progetto e avere a casa Heirloom bastano 30,00 dollari, successivamente potrà essere acquistato a 40,00 dollari.

Guarda anche: Manfrotto Compact, la linea di stativi entry level

Il progetto è ambizioso perché per la produzione occorrono 43,000 dollari che sono molti, al momento ne sono stati raccolti circa 4500 ma mancano ancora 28 giorni. Se vi interessa trovate tutte le informazioni su Kickstarter.

A me sembra un’idea carina.

Fonte | thephoblographer

  • shares
  • Mail