E' pericoloso sporgersi

E' pericoloso Sporgersi

Dal 24 Gennaio il Centro Sivori di Genova ospita la mostra "E' pericoloso sporgersi". La mostra, curata da Alberto Terrile, propone scatti di Luigi Massolo e Roberto Saba. Non voglio soffermarmi troppo sulla descrizione della rassegna (anche perchè non sono ancora riuscito a visitarla) ma l'occasione è propizia per qualche domanda al bravissimo e sorprendente Roberto Saba.

Tu hai iniziato a fotografare solo nel 2006. Come sei riuscito in un solo anno a diventare protagonista di una mostra fotografica?
In realtà le "foto delle vacanze" le ho sempre fatte (anche se visto l'uso estremamente sporadico e senza pretese non possedevo una macchina fotografica di proprietà, me la facevo prestare). E' la passione per la fotografia che è nata due anni fa. A questo hanno contribuito due cose: l'aver scoperto, con la macchinetta digitale ereditata da mio papà, di riuscire a fare delle foto che mi piacevano abbastanza; aver cominciato a pubblicare le mie foto sul sito di photosharing Fotothing dove, guardando le foto degli altri, ho ricevuto gli stimoli che mi hanno portato a "prendere sul serio" la fotografia. L'ingresso nella "banda" di Alberto Terrile ha fatto il resto.

La foto che più mi colpisce è quella che appare nella locandina della mostra. Quando, come e perché l'hai scattata?
La foto della locandina l'ho fatta quest'estate a Malmo nella zona dove ero andato a fotografare il Turning Torso di Calatrava, perché comunque, sebbene abbia raccolto la raccomandazione di Alberto di "cercare l'ordinario nello straordinario", continuo a fare molte foto quando viaggio. In realtà volevo fotografare un tuffo, però credo che mi sia andata bene così.

Perchè consigli di visitare "E' pericoloso sporgersi"?
Ahimè, non sono mai stato un buon venditore di me stesso, però in questo caso credo di aver fatto un discreto lavoro che (considerando che l'ingresso è gratuito) potrebbe meritare di essere visto. Senza contare che le "visioni abbandonate" del mio co-espositore Luigi Massolo sono davvero impressionanti!

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: