Henri Cartier-Bresson. Immagini e Parole a Palazzo Incontro con nuovi contributi

Henri Cartier-Bresson_L’Isle-sur-la-Sorgue, Francia, settembre 1988_© Henri Cartier-Bresson

“Poiché sembra che stiate stampando alcune mie foto per questa mostra di cui non ne so molto, ti mando questa qui. È l'ultima che ho fatto... Sai, non fotografo più da 15 anni; non faccio che disegnare. Mi occupa il tempo e ala testa … Ma qui, eravamo sull’Isle-sur-Sorgue, Martine guardava dei ruderi. A me queste cose non interessano molto, D’un tratto mi volto e vedo gli alberi, il fascio di luce sull’acqua, un’anatra. Ecco il risultato… Non è male vero?... Ti piace?... Alberto [Giacometti] diceva sempre che bisogna fare il punto, ogni giorno, per sapere dove si è arrivati con il proprio lavoro. Bene, io sono qui…”

È lo stesso Henri Cartier-Bresson a commentare la sua L’Isle sur la Sorgue (in questa foto), realizzata in Francia nel settembre del 1988, e a rivelare la portata di un progetto come Immagini e parole, nato allora per festeggiare il compleanno del grande fotografo con le parole di amici, artisti, esperti e appassionati, evocate dalle sue folgoranti immagini.

Un progetto che ha fatto il giro del mondo prima di fare tappa al Palazzo Incontro di Roma con una selezione aggiornata di immagini e nuovi contributi rispetto al progetto originario, parole e parole sgorgate dalle fotografie di Bresson e una saletta buia dove immergersi nelle immagini che continuano ad emozionarci.

Henri Cartier-Bresson_Ile de la Cité, Parigi, 1952_© Henri Cartier-Bresson_Magnum

Quarantaquattro fotografie che seguono Ile de la Cité (Parigi, 1952) scelta per la locandina (in questa foto), come il corso dell'acqua placido e inarrestabile. Fotografie non avrebbero alcun bisogno di parole, ma alle quali Leonardo Sciascia, Ferdinando Scianna, Aulenti, Balthus, Baricco, Jarmusch, Kundera, Miller e tanti altri, sanno regalare riflessioni e pensieri comunque apprezzabili e in qualche caso, una 'chiave di lettura' stimolante.

Immagini e Parole, raccolte da Contrasto in un volume che potete sbirciare on line, e su google, anche se vi consiglio di approfittare della mostra per un viaggio molto più coinvolgente.

La mostra promossa dalla Provincia di Roma nell’ambito del Progetto ABC Arte Bellezza Cultura, apre il 2012 di Fandango Incontro, è organizzata da Contrasto, Magnum e Fondation Henri Cartier-Bresson, in collaborazione con Civita, e resta visitabile fino al 6 maggio 2012, dalle 10 alle 19 (chiuso il lunedì). Il Biglietto d’ingresso all’esposizione costa 6 euro (4 il ridotto), ma vi assicuro che le vale.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: