Fotogiornalismo e Reportage: da Henri Cartier-Bresson a Salgado, da Capa a Gianni Berengo Gardin

Da Henri Cartier-Bresson a Sebastião Salgado, da Josef Koudelk a Gianni Berengo, grandi fotografi, fotografie e personaggi che hanno raccontato la storia e segnato quella del Fotogiornalismo.

Dopo aver dato uno sguardo ulteriore all'impatto che fotografi come Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, George Rodger, David Seymour e la nascita dell'agenzia Magnum hanno avuto sulle evoluzioni del fotogiornalismo di ieri e di oggi, torno ad approfittare della ricca Collezione di immagini della Galleria civica di Modena arrivata in mostra a Civitanova Marche (Macerata) in occasione del Cartacanta Festival.

Un nuovo incontro con la storia della fotografia di reportage internazionale, segnata dai viaggi di guerra e di pace di Robert Capa e gli istanti di sorprendente quotidianità di Henri Cartier-Bresson, le scene del delitto di Arthur Fellig meglio noto come Weegee e i ritorni alla Genesi di Sebastião Salgado.

 Sebastia?o Salgado, Brasil, 1986 Raccolta della fotografia, Galleria civica di Modena

Il lungo viaggio della storia del mondo, insieme al fermento urbano colto da William Klein, le comunità nomadi di Josef Koudelka e l'obiettivo di Gianni Berengo Gardin che spazia dalla comunità di zingari italiani alle donne algerine fotografate durante la colonizzazione francese degli anni Sessanta.

Un viaggio con i testimoni privilegiati di conflitti, costume e società, che ritorna alla dittatura cilena di Pinochet e la caduta del Muro di Berlino, dalla Shanghai sotto assedio comunista alla strage dei Watussi del Burundi, passando per la rivoluzione ungherese, i "Native Americans" di Adam Clark Vroman, il Messico rivoluzionario del Subcomandante Marcos ritratto da Frida Hartz, o le Filippine della fine degli anni settanta con il ritratto di una donna anziana scattato da Gina Lollobrigida.

Frida Hartz, Subcomandante Marcos, 1994 Raccolta della fotografia, Galleria civica di Modena

Oltre cento immagini per altrettanti frammenti di mondo, inquadrati da Josef Koudelka e August Sander, Mary Ellen Mark e Roger Pic, Ferdinando Scianna e Mimmo Jodice, Romano Cagnoni o Mario De Biasi, solo per citarne alcuni.

Fotografi e fotografie entrati a far parte della ricca collezione iconografica della Galleria Civica di Modena, in mostra con “Fotogiornalismo e reportage. Immagini dalla Collezione della Galleria civica di Modena”, a cura di Silvia Ferrari, presso lo Spazio Multimediale San Francesco di Civitanova Marche (Piazza Libertà), sino al 2 novembre 2014.


Foto | Fotogiornalismo e reportage. Immagini dalla Collezione della Galleria civica di Modena (CLP)

  • shares
  • Mail