Il segreto della vita nel bianco e nero di Eugene Smith

Il segreto della vita, o se preferite il 'senso della vita', è scritto nel quotidiano di ognuno di noi, ma se in tanti non riescono a vederlo ci sono per fortuna sguardi capaci di rendere eloquente questa peculiarità ovunque, anche in una piccola cittadina rurale del Colorado.

Penso al Dr. Ernest Ceriani e al ritratto del medico di campagna che William Eugene Smith ha esteso a quello del ciclo della vita nella piccola città di Kremmling e condiviso con il reportage di LIFE.

Un ritratto intimo e intenso dell’esistenza, fatto di piccoli gesti, paesaggi e tutte le emozioni che è capace di restituire un fotografo tanto fragile, irrequieto e straordinario come Eugene Smith, ospite ideale del mio ‘giardino segreto', e per fortuna spesso anche di qualche mostra che pesca nell’archivio iconografico che ci ha lasciato in eredità.

La prossima sarà alla Norton Photography Galler, dal 10 marzo al 17 giugno 2012, con tante stampe, copie di riviste, appunti, corrispondenza e documenti personali del fotografo, ma per tutti quelli interessati ad avventurarsi tra le ombre e le luci di Eugene Smith il 2012 sempre avere in serbo anche altre sorprese, delle quali torneremo a parlare.

  • shares
  • Mail