Guardando gli animali che si guardano

Guardare chi si guarda è sempre un’esperienza interessante, soprattutto quando il soggetto ignora di essere guardato da un riflesso di se. La mia gatta giocava ore con la sua immagine riflessa nella specchio e in diverse occasioni ho notato lo stesso comportamento curioso in strada, con cani e uccelli attratti dalle vetrine a specchio dei negozi, o dai riflessi delle pozzanghere.

Come potete sbirciare nel video, per riprendere queste reazioni nei primati dello zoo, Mark Rober ha fissato il suo iPhone dietro uno specchio sul quale ha praticato un forellino.

Una trovata semplice ed economica, che certo si potrebbe replicare con tanti altri soggetti, utilizzando un qualsiasi altro smartphone o obiettivo facilmente occultabile dietro uno specchio.

Via | MAKE

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: