La dimensione intima di Vojtech V. Slama

 Elderberry©Vojtěch V. Sláma

Ci sono dimensioni intime difficili da focalizzare o visualizzare e immagini capaci di evocare stati d’animo, sensazioni ed atmosfere, che hanno la fragranza di una gita in campagna, l’avvolgente leggerezza dell’acqua o la consistenza delle impronte nella neve.

Immagini capaci di scavare a fondo nell’immaginazione, aprirsi a storie inconsuete e dimensioni inattese, come quelle che Vojtěch Sláma ha fotografato per anni con la sua Rolleiflex e raccolto in Wolf’s Honey.

Questa sorta di album del quotidiano più sorprendente, trasformato dal fotografo cieco ceco anche in un libro da sfogliare, è protagonista di questa gallery e fino al 20 aprile 2012 della mostra alla Klompching Gallery di New York, che avvicina la dimensione intima della Wolf’s Honey di Vojtěch Sláma a quella delle memorie alchemiche, oniriche ed evanescenti delle Photographs 2001—2009 di Ken Rosenthal.

Wolf's Honey di Vojtech V. Slama
Bodies©Vojtěch V. Sláma Interpreter©Vojtěch V. Sláma photo73©Vojtěch V. Sláma photo©Vojtěch V. Sláma

S proudem©Vojtěch V. Sláma The Grapes Of Wrath©Vojtěch V. Sláma TV Show©Vojtěch V. Sláma Water Fowl©Vojtěch V. Sláma

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: