Sondaggi Clickblog: chi decide se il ritratto è quello giusto?

Natalia Giro Killer

Se avete fatto mai un ritratto ad un'amica oppure ad un amico vi sarà sicuramente capitato. Scegliete l'ambientazione, l'illuminazione, la posa. Nel display della fotocamera vedete che avete fatto davvero un ottimo lavoro. Mostrate felici ed anche un po' orgogliosi il risultato al soggetto, che reagisce inaspettatamente con un funebre "ma che brutta". Ovviamente il riferimento non è alla fotografia, eseguita in maniera ineccepibile, ma al fatto che chi viene ritratto si vede brutto.

A questo punto sorge un dubbio: chi decide se il ritratto è quello giusto? Logicamente dovrebbe essere il fotografo a decidere: è lui la persona più adatta a valutare se l'immagine che ha ottenuto è quella che effettivamente voleva. Ma la modella o il modello, magari improvvisato, non vogliono vedere in giro il proprio volto in una foto che non li ha "presi bene". Storia complicata.

Se poi ci sono soldi in gioco, ancora peggio. Potrebbe aver pagato il modello, allora avrebbe sempre ragione lui. Potrebbe avere pagato il fotografo, quindi situazione opposta. Oppure potrebbe aver pagato un committente, ed a questo punto sta lui scegliere con buona pace di modello e fotografo. Voi che ne pensate? A voi il sondaggio.

Un ringraziamento doveroso alla modella Natalia Giro ritratta nella foto in apertura: lei da vera professionista mi ha autorizzato senza problemi ad utilizzare uno scatto in cui più che la sua bellezza viene esaltata la sua simpatia.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: