Proteste in Messico per gli studenti scomparsi, le foto delle tensioni

Continuano le proteste in Messico, ecco le foto più forti degli scontri di ieri


A volte le parole non bastano e per capire la rabbia e il senso di ingiustizia che le persone provano servono le fotografie, servono i racconti senza filtri. Ecco le immagini che noi di Blogo abbiamo scelto per raccontare le proteste in Messico. Le fotografie sono state scattate da Alfredo Estrella, Hector Guerrero, Yuri Cortez, Pedro Pardo E Omar Torres, reportagisti coraggiosi che si sono buttati tra le fiamme per documentare quello che accade nel loro Paese, per dare il proprio contributo.

Le foto delle proteste in Messico per gli studenti scomparsi


Le proteste in Messico non accennano a calmarsi, dopo la scomparsa dei 43 studenti le famiglie e tutta la popolazione vuole sapere dove sono e cosa è successo, la versione ufficiale data dal governo non soddisfa e tutti vogliono le prove. Facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire cos’è successo: il 26 settembre un gruppo di 43 studenti è sparito nel nulla a Iguala, pochi giorni fa alcuni uomini, i sicari del gruppo di narcotrafficanti Guerreros Unidos, hanno confessato di essere gli esecutori materiali della strage. Questi uomini hanno raccontato di aver preso i ragazzi e averli bruciati, le ceneri le hanno messe nei sacchi della spazzatura e poi hanno buttato tutto nel fiume. Una storia che non convince la popolazione e le famiglie che chiedono le prove e vogliono giustizia.

Le foto delle proteste in Messico per gli studenti scomparsi

Le proteste dei manifestanti hanno coinvolto tutto il Messico, un gruppo di ragazzi, a volto coperto, ha protestato con spranghe e fuoco davanti alla sede del governo dello stato di Guerrero, nel sud del Messico. Un altro gruppo a Città del Messico ha incendiato l'ingresso principale dell'edificio storico del Palazzo Nazionale ed altri ancora hanno manifestato sdraiandosi nella piazza El Zocalo.

Le foto delle proteste in Messico per gli studenti scomparsi

Le foto ci mostrano come tutti siano coinvolti in queste proteste, oltre agli studenti ci sono persone di tutte le età, anziani, ragazzi, adulti ma anche bambini. Una delle foto più emblematiche è quella di una bambina che “aiuta” la mamma a portare un legno con il fuoco, un’immagine terribile e forte ma che forse ci fa capire quanto si senta forte questa causa, il bisogno di verità per quei ragazzi, per le loro famiglie e per tutti.

Le foto delle proteste in Messico per gli studenti scomparsi

In molte foto vediamo i manifestanti mentre bruciano le bandiere con l'immagine del presidente messicano Enrique Pena Nieto.

Le foto delle proteste in Messico per gli studenti scomparsi

Amnesty International ha definito questa vicenda "un crimine di Stato".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail