Le foto delle tensioni nella regione indiana del Kashmir durante le elezioni

I seggi di cartone, le lunghe file al freddo, i controlli dei militari, le foto del reportage fatto durante le ultime tappe delle elezioni in India nella zona del Kashmir


Le elezioni indiane si avviano alla conclusione, la lunga strada verso la democrazia è tutt’altro che facile con tensioni, scontri, rivendicazioni, proteste, attentati e molta paura. Pochi giorni fa sono iniziate le elezioni a Srinagar nella regione indiana del Kashmir, anche qui sono state fatte varie tappe in modo da avere un controllo della zona e non disperdere troppo i militari che dovrebbero garantire l’ordine.

Le tensioni in Kashmir durante le elezioni


Nelle immagini presenti nella fotogallery possiamo vedere da un lato le proteste e le manifestazioni dei militanti dei Jammu e Kashmir Liberation Front (JKLF) che gridano slogan pro-libertà, dall’altro la situazione tesa delle persone in fila per il voto controllate a vista da militari e paramilitari, messi lì per sedare ogni possibile azione ribelle e violenta.

Le tensioni in Kashmir durante le elezioni

Al di là della difficile situazione politica indiana, di chi è al potere, chi vincerà e chi continuerà a remare contro, fa riflettere vedere le condizioni di voto di queste persone, le lunghe code davanti ai seggi, il clima di terrore che si respira, così come le file al freddo tra la nebbia.

Le tensioni in Kashmir durante le elezioni

Fanno riflettere anche le urne di cartone, quasi improvvisate, poco sicure che non garantiscono la privacy e la serenità che ogni voto dovrebbe avere, e questo a prescindere da quello per cui si sta votando.

Le tensioni in Kashmir durante le elezioni

Nelle immagini non ci sono episodi di violenza, tutto sembra calmo ma si sentono la tensione, la sfida e la paura, sembra quasi che da un momento all’altro quei fucili possano cominciare a fare fuoco.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail