Blogo ricorda le vittime dell'attentato al bar di Sidney (foto)

Le immagini del centro di Sidney il giorno dopo l'attentato che ha causato la morte di tre persone e quattro feriti gravi


Ci sono eventi di cronaca nera che ci lasciano senza parole, ieri un uomo di origini iraniane si è barricato dentro un locale nel centro finanziario di Sidney in Australia ed ha tenuto in ostaggio 17 persone per 16 ore. Un pazzo? Uno squilibrato? Un fanatico religioso? Man Haron Monis era tutto questo, era un uomo con gravi problemi ed un passato criminale, aveva aggredito delle donne spacciandosi per un santone guaritore, aveva scritto lettere minacciose alle famiglie dei soldati uccisi in Afghanistan ed è anche stato accusato di aver ucciso la sua ex moglie a coltellate. Una bomba ad orologeria pronta ad esplodere e che è esplosa.

Le foto dell'attentato al bar di Sidney


Tutto questo si poteva prevedere? Si poteva fare di più? Probabilmente si, anche se la polizia australiana ha dichiarato che di soggetti di questo tipo ce ne sono moltissimi e che è impossibile monitorarli tutti. Il bilancio, dopo 16 ore di terrore, è stato di tre morti, oltre all’attentatore sono rimasti uccisi due ostaggi: Katrina Dawson, un avvocato di 38 anni che aveva tre figli piccoli e Tori Johnson di 34 anni che era il manager del Lindt Cafe. Quattro persone sono rimaste ferite, tre donne ed un poliziotto, e sono in condizioni critiche.

Le foto dell'attentato al bar di Sidney

Ma com’è adesso la situazione a Sidney? Vi mostriamo le foto del giorno dopo il sequestro, immagini scattate oggi che si raccontano di una città impaurita e sconvolta ma anche sensibile, la zona del centro vicino al Lindt Cafe è stata bloccata ma, tutto intorno, moltissime persone sono andate a portare dei fiori, delle candele, biglietti, ci sono andati gli australiani ma anche persone di altre etnie, iraniani compresi, che condannano il fanatismo religioso.

Le foto dell'attentato al bar di Sidney

Le foto sono commoventi e forti, fanno riflettere il tappeto di fiori e i gesti di solidarietà da parte di tante persone, c’è pure un uomo che lascia per terra una Menorah ebraica, un simbolo importante che conduce gli uomini verso la luce e la luce verso gli uomini.

Le foto dell'attentato al bar di Sidney

Ci sono tanti bambini accompagnati dai genitori, alcuni sul passeggino altri in piedi e con un fiore in mano, molte persone pregano, altre piangono e si abbracciano tra loro.

Le foto dell'attentato al bar di Sidney

Foto davvero commoventi, difficili da guardare e soprattutto da scattare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail