Mario Dondero alle Terme di Diocleziano di Roma

La prima grande monografia dedicata a Mario Dondero, ospitata nelle grandi Aule delle Terme di Diocleziano di Roma, sino al 22 marzo 2015.

La città eterna custodisce tante storie, sepolte da secoli di polvere e detriti, segreti e gloriose amenità, ma avventurandosi ora nel suo piu? grandioso impianto termale mai costruito, si rischia di compiere un viaggio nel tempo e nel mondo attraverso lo sguardo di uno dei più importanti fotoreporter italiani.

Gli spazi delle grandi Aule delle Terme di Diocleziano che si estendevano in oltre 4000mq.di palestre, biblioteche e piscine di Roma, accogliendo fino a tremila persone, aspetteranno la primavera con la retrospettiva più completa mai vista sino ad ora di Mario Dondero.

Liberte?, Egalite?, Fraternite?, manifestazione a Parigi, 2011 © Mario Dondero

Quattro sezioni e altrettanti periodi storici per un viaggio curato da Nunzio Giustozzi e Laura Strappa, con 250 fotografie in bianco e nero e a colori che iniziano con la “La nascita di una vocazione”, e quell'ammirazione per Robert Capa omaggiata dal pellegrinaggio di Dondeso sulla collina della foto controversa e potente del miliziano morente della guerra civile spagnola.

Pier Paolo Pasolini durante le riprese per Comizio d’amore sulla spiaggia di Viareggio, 1965 © Mario Dondero

Un viaggio che passa per il ventre di Parigi, vegliando sul sonno randagio dei suoi clochard, i tumulti della Sorbona occupata e gli intellettuali della Nouveau Roman; inquadra il Comizio d’amore di Pier Paolo Pasolini sulla spiaggia di Viareggio, intellettuali e artisti del calibro di Francis Bacon, e si dedica alla “La passione per la politica e la storia” tra guerre e fermenti che si spingono al crocevia di mondi, dall'Africa a Cuba, dal Brasile alla Cambogia.

insolita conversazione fra cittadini, mamma che vive all’Ovest, soldato guardia di frontiera della Repubblica Democratica Tedesca, Berlino, 1989 © Mario Dondero

Si spinge sino alla “La grande svolta”, con i reportage sulla caduta del muro di Berlino, la Russia di Putin e l’Afghanistan senza pace, tra insolite conversazioni, amicizie, paternità e mondi come quello di Piero della Francesca, contadino della regione di Sansepolcro.

Il mondo di Piero della Francesca, contadino della regione di Sansepolcro, 2002 © Mario Dondero

Il viaggio con l'obiettivo curioso dei cambiamenti, frequentatore del mondo intellettuale e fautore entusiasta dell’avvento del moderno nel mondo intero, dal Maggio Francese alla caduta del Muro di Berlino.

Parigi, clochard nel metro, 1963 © Mario Dondero

Uno sguardo sulla storia e le storie del mondo, insieme all'obiettivo curioso dei cambiamenti, frequentatore del mondo intellettuale, fautore entusiasta dell’avvento del moderno, dal Maggio Francese alla caduta del Muro di Berlino, e l'uomo dietro l'obiettivo raccontato da artisti, personaggi e testimoni, nelle pagine del volume che accompagna la mostra, edito da Electa, inaugurando la nuova collana dedicata Electaphoto, mentre un video racconta la sua storia professionale e un ciclo di incontri organizzati con la rivi- sta Nuovi Argomenti illustra storie e visioni di fotoreporter.

Mario Dondero
Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano Grandi Aule — Roma,
viale E. De Nicola 78

Orario:
Dalle ore 9.00 alle 19.45,
chiuso il lunedi?. La biglietteria chiude alle 18.45.

Biglietto
Intero 7 €, ridotto scuole 3,50 €.
Valido 3 giorni, consente l’accesso alle altre sedi del Museo Nazionale Romano (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi)


Foto | Mario Dondero alle Terme di Diocleziano di Roma, Courtesy Electa

  • shares
  • Mail