Il RAW sbarca su Android con Lollipop e Camera FV-5

Volete scattare in RAW anche con lo smartphone? Su Android è adesso possibile grazie a Lollipop e all'app Camera FV-5


La fotografia con gli smartphone diventa sempre più sofisticata e ricca di funzioni, con l’ultimo aggiornamento di Android è possibile scaricare i file RAW delle nostre fotografie, un salto di qualità non indifferente che ci consente di lavorare con i file grezzi che si possono migliorare e personalizzare tramite programmi appositi. Lollipop ha migliorato sensibilmente la resa fotografica degli smartphone, proprio qualche giorno fa i programmatori di Google hanno introdotto API che ci permettono di avere l'accesso diretto ai dati del sensore della fotocamera e di estrarre i file RAW.

Una delle primissime cose che si imparano quando si inizia a fotografare è a scattare in RAW ed elaborare il file grezzo in modo da poter agire liberamente su ogni singolo parametro senza danneggiare il file. Un tempo era possibile scattare in RAW solo con le reflex, poi pian piano sono arrivate le mirrorless e anche alcune compatte e adesso anche gli smartphone.

android-raw

Per accedere ai file RAW bisogna affidarsi ad app di terze parti, come ad esempio Camera FV-5 che è stata una delle prime a permetterci di scattare in JPG e RAW conservando entrambi i file sulla memoria del telefono, il file nativo è un DNG di Adobe, cioè un negativo digitale.

Grazie ai RAW sarà possibile quindi recuperare le ombre e le alte luci delle immagini (più le ombre in realtà) e fare il corretto bilanciamento del bianco. I fotografi che amano scattare immagini con ogni tipo di fotocamera, dalle reflex ai cellulari, saranno contenti. Ovviamente bisognerà equipaggiare il cellulare con schede più capienti dato che i file RAW sono molto più pesanti dei JPG.

Foto | da Flickr di mr_t_in_dc

  • shares
  • Mail