Il finto matrimonio con foto professionali, un'idea folle che arriva dal Giappone

Hai sempre sognato il matrimonio ma il principe azzurro è in ritardo? In Giappone arriva il "Kyoto Solo Wedding", un finto matrimonio con tanto di vestito e foto professionali


L’idea di business e di tendenza cambia moltissimo da paese a paese, ci sono prodotti studiati per il mercato giapponese o cinese che poi non vengono commercializzati in Europa e viceversa. Internet ha aperto le barriere culturali permettendoci di esplorare quello che accade dall’altro lato del mondo, dal Giappone spesso ci arrivano novità davvero simpatiche che, speriamo, non arrivino mai da noi in Italia. Un’agenzia giapponese che si chiama “Cerca travel” ha inserito tra i suoi servizi il pacchetto “Kyoto Solo Wedding” che sarebbe un finto matrimonio con fotografie professionali e tutta una serie di servizi opzionali per avere un perfetto matrimonio.

Il finto matrimonio, secondo l’agenzia, aiuta le donne a sentirsi speciali e coccolate e ad aumentare la propria autostima, non capisco bene come si possano conciliare le due cose, ma forse è tutto un problema di blocchi culturali.

Kyoto-Solo-Wedding

Il pacchetto ha un prezzo che va dai 2,075 ai 3,900 dollari e che include una notte in hotel, un vestito a scelta tra quello classico da sposa e un kimono da usare durante il finto matrimonio, capelli e trucco curati da professionisti, giro in limousine nei giardini giapponesi e poi un servizio fotografico fatto da un fotografo professionista, album con le foto e chiavetta Usb con le immagini migliori. A scelta è possibile inserire una cena con un responsabile dell’agenzia, un uomo (o un pezzetto di uomo come mano, spalla o figura intera) che compare nelle foto e un pacchetto benessere.

Secondo il Japan Times circa 30 donne hanno già acquistato questo servizio, o ragazze over 30 che volevano regalarsi un matrimonio da favola anche senza principe azzurro, oppure chi non aveva avuto il matrimonio e le foto che aveva sempre sognato. Quello che mi lascia perplessa è che già i fotografi di matrimonio faticano a trovare veri clienti figuriamoci quelli finti, con la crisi (che peggiora di mese in mese) sono sempre di più le coppie che si affidano a parenti e amici e rinunciano al servizio professionale.

Foto | Cerca travel

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: