Il drone e la GoPro nelle grinfie dei leoni

James e Mira Raley volevano riprendere dall'alto una famiglia di leoni, il loro drone DJI Phantom è caduto e i leoni lo hanno "analizzato" per bene...


Quando si usa un’attrezzatura costosa bisogna stare molto attenti, una minima distrazione può compromettere tutto il nostro lavoro. James e Mira Raley sono due ragazzi che stanno portando avanti il progetto The Honey Badger, un viaggio bellissimo fatto in jeep che è partito dagli Emirati Arabi Uniti e si concluderà in Sud Africa. I Raley stanno documentando le proprie avventure per condividerle online in tempo reale, purtroppo qualcosa è andato storto in Zimbabwe e il drone con cui volevano riprendere una famiglia di leoni è caduto ed ha fatto una brutta fine.

Durante una sosta presso l’Antelope Park in Zimbabwe, i due avventurieri volevano riprendere dall’alto, ma da distanza ravvicinata, una famiglia di leoni.L’Antelope Park è una struttura molto bella dove i leoni vengono protetti durante la riabilitazione e anche per la riproduzione, una sorta di parco giochi protetto e provato dove questi animali vengono salvaguardati nei momenti più delicati.

drone-leoni

Incontrare una famiglia di leoni non è certo una cosa da tutti i giorni, quindi James e Mira Raley hanno pensato di avvicinarsi con il loro drone DJI Phantom e la GoPro, purtroppo però hanno perso il controllo e il drone è finito contro un albero.

Dopo l’urto il DJI Phantom, con a bordo la GoPro, è caduto a terra e i leoni ne sono stati subito attratti, incuriositi se lo sono guardato bene, hanno dato qualche morso e se lo sono portato in giro per circa 8 minuti prima di perdere interesse… dato che non è commestibile!

I Raley sono riusciti a recuperare i file sulla scheda della GoPro, non credo però che il resto funzioni ancora, soprattutto il malcapitato drone.

Fonte | fstoplounge

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: