S.t. foto libreria galleria: un caffé/bistrot dedicato alla fotografia

S.t. foto libreria galleriaIn Italia il fenomeno dei locali a tema culturale non è ancora molto sviluppato. All'estero infatti è possibile trovare un gran numero di spazi di ogni tipo dedicati a moda, design, arte, musica, libri, animali in una contaminazione continua tra i concetti di caffé, bar, bistrot, ristorante, negozio e salotto. In questi locali (spesso situati nelle location più strane) è possibile ritagliarsi qualche ora di relax facendo shopping, visitando una mostra, mangiando, rilassandosi su un divano leggendo un libro o navigando su internet con il propro pc grazie alla connessione wi fi del locale.

Nonostante qualche ritardo anche in Italia si stanno però vedendo i primi locali tematici, alcuni dei quali sono dedicati alla fotografia. Uno di questi è l' S.t. foto libreria galleria di Roma, situato in Via degli Ombrellari 25. S.t. è l'abbreviazione di Senza Titolo, così è stato chiamato questo locale, per suggerirne la vocazione di luogo aperto alle più varie esperienze che riguardano il mondo fotografico. All'interno dell'ambiente, volutamente privo di divisioni nette tra zone, coesistono un caffè-bistrot, una libreria e uno spazio espositivo.

Nella libreria è possibile trovare una grande varietà di titoli, dai libri nuovi a quelli usati, monografie, rari cataloghi di mostre e pubblicazioni specializzate (da notare quelle dedicate alla città di Roma). Sono inoltre disponibili diverse riviste di settore. Nella gallerie vengono esposte opere di tutti i tipi (dalle stampe all'albumina alle sperimentazioni in digitale) e si possono ammirare le immagini di alcuni grandi autori italiani tra cui Mulas, Giacomelli, Pinna, Mimmo Jodice e Letizia Battaglia. La presenza di connessione a internet senza fili permette di utilizzare tranquillamente il proprio portatile. Per informazioni sulle mostre in corso è possibile visitare il blog del locale. Le opinioni dei lettori che lo hanno frequentato sono le benvenute.

Via | naqoyqatsi | a press photographer’s journal

  • shares
  • Mail