Giornate FAI di Primavera 2015 : da Wenders a Steve McCurry

Le Giornate FAI di Primavera 2015 profumano di cultura e fotografia, con Wim Wenders America a Vareze, Steve McCurry a Monza, Discover the other Italy a Bollate

Chi aspetta la bella stagione che profuma di cultura, sa bene cosa tornano ad offrire le Giornate FAI di Primavera, con la Fondazione non profit che dal 1975 lavora per tutelare il patrimonio d’arte, natura e paesaggio del nostro Paese.

Un evento atteso e gradito in tutto le stivale che, durante le 21 edizioni precedenti, ha aperto alle visite oltre 7 mila Beni spesso inaccessibili a sottoscrizione libera.

Numeri che aspirano a crescere con la ventitreesima edizione del 21 e 22 marzo 2015 ed eventi che promettono tour che si estendono ben oltre i confini nazionale con lo sguardo di fotografi del calibro di Wim Wenders a Steve McCurry.

Wim Wenders America” e la mostra on the road dell'artigiano delle luce che dialoga con la collezione d'arte custodita da Villa Panza a Varese, sono infatti nel calendario degli scorci di cultura offerti da questa edizione.

17. Wim Wenders, Western World Development, Near Four Corners, California © for the reproduced works and texts by Wim Wenders, Wim Wenders/Wenders Images/Verlag der Autoren, 1986 C – Print 124.6 x 142.2 cm

"Considero Villa Panza un luogo che rappresenta il cuore della cultura europea e al tempo stesso, grazie alla collezione Panza, l'unione tra l'Europa e l'America nella sua piena espressione. Non avevo mai pensato a una mostra dedicata all'America, ma questo luogo me l'ha ispirata e penso sia stato un grande privilegio poterla fare". (Wim Wenders)

Un uomo anziano della tribu? Rabari, Rajasthan, 2010 © Steve McCurry

Stessa cosa nella Villa Reale di Monza (MI) che si potrà visitare con lo sconto insieme al viaggio "Oltre lo sguardo” di Steve McCurry, con le immagini che spaziano dai lavori più noti come il ritratto di Sharbat Gula e i due sguardi dell’Afghan Girl, a quelli più recenti del grande fotoreporter.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Un tour che resta in Italia con le immagini di borghi, monumenti e dimore storiche, compresi quelli tutelati dal FAI, dell'itinerante Discover the other Italy, passata dall'Aeroporto di Olbia Costa Smeralda, al Palazzo della Regione Lombardia di Milano, dallo store Eataly di Milano, dove si trova sino al 12 marzo, a quello di Firenze, e poi New York e Chicago, raggiungendo Villa Arconati a Bollate (MI) in tempo per il semestre dell'Expo Milano 2015, che la patrocina insieme a Enit – Ente Nazionale del Turismo Italiano, con la partecipazione del FAI.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

  • shares
  • Mail