Tutti paparazzi! Il futuro del fotogiornalismo.

ragagazza che scatta una foto paparazzo

E’ di qualche giorno fa un interessante articolo apparso sul Wall Street Journal.

Erin Horgan, ventiduenne fan del popolare cantante statunitense John Mayer, riuscito ad imbarcarsi su di una nave crociera dove sapeva esserci il suo idolo, ha avuto l’occasione di scattare più di una curiosa foto all’artista. Una volta a casa, quasi per gioco ha manifestato la sua intenzione di vendere le foto ad un magazine su di un blog. Indovinate… contattato da Us Weekly, MTV, Rolling Stone, Blender, Newsweek e VH1, ha alla fine venduto le foto a questi ultimi due, per una non specificata cifra.

La notizia per quanto simpatica non è poi così straordinaria, dati gli innumerevoli precedenti, ma l’articolo prende spunto per aprire una riflessione sull’attuale stato del mercato delle foto vendute da non professionisti, e su come questo sia un mercato particolarmente attivo negli ultimi anni e sicuramente un settore che avrà ulteriori interessanti sviluppi. Molti indicano, infatti, quello del fotogiornalismo dei comuni cittadini come il futuro.

Diverse infatti anche le compagnie che sanno investendo in questo campo. Sicuramente da segnalare Buzz Foto LLC e Scoopt, agenzie che permettono ai non professionisti di commercializzare i propri scatti.

Non è sicuramente facile prevedere gli sviluppi del mercato in questo settore, e se un giorno ci ritroveremo tutti paparazzi in giro per i centri cittadini a caccia di vip. Ma è utile sapere, nel caso vi capitasse di fare un piccolo o grande foto-scoop, che il mercato si sta organizzando per accogliere i vostri scatti.

Buona caccia a tutti.

  • shares
  • Mail