Ryan Deboodt e il nuovo video della grotta Khoun Xe Cave nel Laos

Ryan Deboodt ci racconta la grotta Hang Son Doong in Vietnam e la grotta Ryan Deboodt nel Laos, luoghi bellissimo e magici che possiamo ammirare nei suoi video

(Aggiornamento 2 febbraio 2016)

Ryan Deboodt è un fotografo che abbiamo avuto modo conoscere lo scorso anno con un bellissimo video girato dentro la grotta Hang Son Doong, un paesaggio in stile Avatar che ha conquistato persone da ogni parte del mondo. Adesso Ryan torna con un nuovo progetto ed una nuova grotta che ha esplorato con il suo drone.

Cavers in 2 kayaks head towards the upstream entrance of the Xe Bang Fai River Cave.

Una foto pubblicata da Ryan Deboodt (@rdeboodt) in data: 19 Dic 2015 alle ore 03:16 PST

Questo ragazzo ha creato un bellissimo video nella grotto Khoun Xe Cave nel Laos, è partito all’avventura per un viaggio in kayak di 2 giorni sul fiume Xe Bang Fai, che scorre attraverso la grotta e l’ha esplorata con il drone e una buona dose di coraggio. Il video è davvero meraviglioso, accattivante e misterioso, e ci conduce in uno dei luoghi più incredibili della terra.

Ryan Deboodt ha dichiarato:

“Tham Khoun Xe è una grotta scavata dal fiume possente Xe Bang Fai e si trova in Hin Nam No, un’Area Nazionale Protetta nel Laos centrale. La grotta è lunga 7 km, ha una larghezza media di 76 metri e un’altezza e 56m ed è considerata uno delle più grandi grotte dei fiume attivi del mondo”.

Ryan Deboodt

2015 has been an incredible ride! Thanks to everyone that has made it possible! Happy New Year!

Una foto pubblicata da Ryan Deboodt (@rdeboodt) in data: 31 Dic 2015 alle ore 19:37 PST

Fonte | petapixel

Hang Son Doong, una grotta magica e incontaminata nel video di Ryan Deboodt

Hang Son Doong from Ryan Deboodt on Vimeo.

(Aggiornamento 12 marzo 2015)
Hang Son Doong è la più grande grotta del mondo e si trova in Vietnam, un posto magico e incantevole in cui la natura ha creato ambienti davvero suggestivi, chilometri di piante, fiumi sotterranei, insenature e strutture coperte da muschi, un posto in stile Avatar. Questa grotta è difficile da fotografare, sia perché è molto estesa che perché ci sono moltissime camere e percorsi in cui bisogna fare attenzione. Il fotografo Ryan Deboodt ha realizzato un meraviglioso video che racconta la dimensione ultraterrena e affascinante di Hang Son Doong.

Per esplorare la grotta Hang Son Doong, Ryan Deboodt ha scelto di usare una reflex e una action cam con un drone, in modo da avere inquadrature e riprese diverse per raccontare tutte le sfaccettature di questo posto così incredibile. L’attrezzatura che ha usato consiste in una Canon 6D con un obiettivo 16-35mm per le riprese da terra e un drone DJI Phantom 2 con una GoPro HERO4 black per le riprese aeree.

Le riprese aeree sono state fatte da più punti diversi, vicino all'entrata e su due gigantesche aree "lucernario" che ha trovato a 2,5 e a 3,5 chilometri dall’ingresso, questi posti sono bellissimi perché la luce filtra dall’altro e crea delle scie luminose molto suggestive, quelle atmosfere che solo la natura riesce a creare.

Il video è davvero affascinante e ci dimostra come la natura incontaminata, senza le intrusioni dell’uomo, riesca ad essere magica, suggestiva e meravigliosa. Queste atmosfere mi ricordano l'approccio delle foto che ha fatto Salgado per il libro Genesi, in questo caso si parla di uno dei più grandi talenti del mondo, ma le intenzioni sono uguali e questo è bellissimo.

Fonte | petapixel

  • shares
  • Mail