Impossible Project Gen 2.0, le nuove pellicole con sviluppo veloce

Le aspettavamo da tempo e finalmente ci siamo: ecco le pellicole di nuova generazione Impossible Project Gen 2.0


Le intenzioni di Impossible Project sono sempre state lodevoli, un gruppo di sognatori che è riuscito a dare una nuova vita alle macchine Polaroid dopo il fallimento dell’azienda, un’iniziativa folle che hanno chiamato, appunto, Impossible Project, perché si trattativa davvero di un progetto impossibile! Le prime pellicole Impossible Project sono state lanciate sul mercato nel 2010 e non sono state all’altezza delle aspettative, negli anni ci sono stati moltissimi progressi ed oggi il brand annuncia un ulteriore passo in avanti. Impossible Project Gen 2.0 sono le pellicole di nuova generazione in cui sono stati superati tutti i problemi che hanno afflitto le pellicole fino ad ora: sensibilità alla luce, sviluppo molto lungo e mancanza di nitidezza.

impossible-gen

Le pellicole Impossible Project Gen 2.0 promettono di conquistare anche i clienti più esigenti, per adesso sono disponibili solo in bianconero ma credo facciano ben sperare per il futuro. È stato sviluppato un nuovo cocktail chimico sotto la supervisione dell'ex Chief Technical Officer di Polaroid, Stephen Herchen.

Il CEO di Impossible Project, Oskar Smolokowski, ha spiegato che, nonostante tutti i progressi fatti in questi cinque anni, si è sempre rifiutato di etichettare qualsiasi pellicola "next generation" perché non era convinto che meritassero questo titolo. Le nuove Gen 2.0 sono davvero rivoluzionarie, veloci, nitide e affidabili, ha dichiarato che entro 20 secondi l’immagine inizierà ad emergere e che lo sviluppo sarà completo entro 5 minuti.

impossible-gen-pellicole-

Le Impossible Project Gen 2.0 B & W 600 sono già disponibili nello shop online, a maggio arriveranno anche le Gen 2.0 B & W SX-70 e le Gen 2.0 B & W Spectra. Il prezzo è sempre lo stesso, 20,00 euro per un pacco da 8 fotografie.

Foto | Impossible Project

  • shares
  • Mail