La messa a fuoco del...giorno dopo?

refocus

Da molti anni mettere a fuoco un'immagine non è più un problema grazie all'autofocus. Ma se avessimo voglia di cambiare la messa a fuoco non prima, ma dopo aver scattato? Anche questo è possibile grazie a Refocus Imaging, una nuova tecnologia ancora in fase di ultimazione.

Provo a tradurre qualche riga dal sito ufficiale: "Una fotocamera Refocus Imaging cattura l'intero campo luminoso che entra dalle lenti, non solo una comune immagine. La nostra fotografia computazionale processa il campo luminoso per produrre immagini, implementando via software quello che le fotocamere convenzionali e le lenti fanno fisicamente via hardware."

Certo i pareri saranno contrastanti: da una parte abbiamo la possibilità di correggere errori altrimenti irreparabili, dall'altra però si va a perdere quell'unicità che rende unico il momento dello scatto. Un bel dilemma!

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: