Premio Tabò seleziona portfolio per Fotoleggendo 2015

Aspettando Fotoleggendo 2015, il Premio Tabò riservato al portfolio accetta contributi entro 27 aprile 2015

Questa sera una speciale serata-aperitivo ad alto tasso di fotografia al femminile chiude la decima edizione di Obbiettivo Donna, ma Officine Fotografiche Roma sono già a lavoro sull'undicesima edizione di Fotoleggendo e i confini della fotografia contemporanea lambiti nella Capitale il 4, 5 e 6 giugno 2015.

Lo scatto di Graziano Panfili, vincitore dell'edizione 2013 del Premio Tabòci ricorda anche che gli occhi della nuova edizione della rassegna sono puntati sulla prossima edizione del Premio dedicato sin dal 2009 alla memoria di Giovanni Tabò, appassionato fotografo e organizzatore della rassegna, scomparso prematuramente all’età di quarantaquattro anni.

Fotoleggendo Premio tabò, Graziano Panfili

Per questa ragione le Associazioni Culturali Officine Fotografiche Roma e Controchiave, in linea con il Premio FotoLeggendo, inserito nel Circuito Nazionale “Portfolio Italia”, organizzato dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF), aprono la settima edizione del Premio Tabò riservato al portfolio, ad ogni genere di fotografo, professionista o amatoriale, che non abbia superato i 44 anni di età, quindi nato dal primo gennaio 1971.

Per partecipare alla selezione non è prevista quota di partecipazione, basta inviare all’Associazione Culturale Officine Fotografiche Roma un solo portfolio (su supporto informatico) di massimo 15 file jpeg a bassa risoluzione (lato lungo 1200/1400 pixel), entro e non oltre lunedì 27 aprile 2015 (farà fede il timbro postale).

Tra tutti i contributi pervenuti, sarà poi la commissione di selezione a scegliere i due da esporre tra le mostre dell’11^ edizione di FotoLeggendo, ai quali saranno i lettori del Premio FotoLeggendo 2015 ad assegnare il primo e secondo premio. Mostra e premiazione che si terranno presso l’Istituto Superiore Antincendi (I.S.A.) a Roma.

Ricordando che il concorso non accetta portfolio già premiati o segnalati in precedenti edizioni dello stesso Premio Giovanni Tabò e di FotoLeggendo, per non essere esclusi dal concorso è consigliabile leggere attentamente il Regolamento che trovate online insieme alla scheda di partecipazione (seguite il link), prestando particolare attenzione agli articoli 6, 7, 8 e 9, spesso trascurati dai partecipanti che in sintesi si riferiscono.

Il Regolamento prevede l’obbligo di inviare un plico contenente:

1) Il CD-Rom delle immagini, anonime, contraddistinte solo dal numero sequenziale di lettura del portfolio. Una volta registrati i file verificare il corretto funzionamento del CD-Rom.
2) Una presentazione del portfolio, consigliata ma non obbligatoria, registrata sempre in forma anonima, sul CD-Rom.
3) La scheda cartacea di partecipazione, quale accettazione del Regolamento e del trattamento dei dati personali, compilata in modo leggibile in tutte le parti e opportunamente firmata.
4) La fotocopia di un valido documento di riconoscimento comprovante la data di nascita del partecipante.
5) Una breve biografia, dell’Autore, sempre su supporto cartaceo, o degli Autori se trattasi di un Gruppo di lavoro.
Gli Autori sono invitati ad inserire nel plico solo ciò che è stato richiesto, evitando di allegare fotografie, filmati, videoclip, bozze cataloghi, etc.


    Giuria

    Andrea Attardi (fotografo, scrittore, docente Accademia Belle Arti di Roma)
    Gaetano Di Filippo (docente di Officine Fotografiche Roma)
    Simona Filippini (fotografa, presidente di Camera21)
    Guido Fuà (Fotogiornalista, Antropologo visuale, docente di Officine Fotografiche)
    Annalisa Polli (photoeditor Officine Fotografiche Roma)
    Marco Rapaccini (Direttore Didattico di Officine Fotografiche Roma)
    Claudio Romanelli (Responsabile Associazione Culturale Controchiave)
    Daphne Tesei (docente Officine Fotografiche Roma, direttore PATCH settore Lab.)
    Fabrizio Zampetti (docente Officine Fotografiche Roma, Prolight Equipment Team)
    Responsabile Concorso: Alberto Placidoli.
    Segreteria Concorso: telefono/fax +39 06 97

  • shares
  • Mail