Linux gira sulle reflex Canon grazie a Magic Lantern

Gli sviluppatori di Magic Lantern sono riusciti ad avviare il kernel Linux 3.19 sulle Canon 60D, 600D, 7D, 5D Mark II e 5D Mark III

Inizialmente sembrava che fosse un Pesce d'Aprile. Ma poi si è capito che lo scherzo era farlo sembrare uno scherzo. Quindi è tutto vero: gli sviluppatori di Magic Lantern sono riusciti a far girare Linux sulle reflex Canon. In particolare le reflex su cui funziona sono le stesse già supportate da Magic Lantern, ovvero le Canon 60D, 600D, 7D, 5D Mark II e 5D Mark III.

Sono riusciti in questo esperimento grazie alla scoperta di come accedere al display della fotocamera direttamente dal bootloader. Una volta risolto questo problema hanno subito sperimentato la possibilità di caricare l'ultima versione del kernel Linux, per l'esattezza la 3.19.

Linux_Canon

Una volta verificata la funzionalità si aprono infinite occasioni di sviluppo. Infatti mentre finora Magic Lantern permetteva di modificare unicamente le possibilità offerte dal codice originale, adesso è teoricamente possibile effettuare qualsiasi operazione accedendo direttamente all'hardware della fotocamera.

Linux_Canon_screen

Il bello è che chiunque può collaborare. Magic Lantern è infatti una comunità di sviluppatori, a cui chiunque può aggregarsi per dare il proprio contributo. Basta andare sulla pagina dedicata, dove si può scaricare il codice sorgente.

Via | PetaPixel

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: