The Octographer: il Polpo che scatta foto con Sony DSC-TX30

Polpo testa le sue abilità di fotografo e quelle della Sony Cyber-shot DSC-TX30, scattando ritratti ai visitatori del Sea Life Aquarium di Auckland

Schivi di natura, solitari, ma tanto curiosi da farsi stanare negli anfratti più remoti anche dai bambini, i polpi (o piovre) sono figli del mare sinuosi e affascinanti, con tentacoli prodigiosi e abilità che sanno spingersi ben oltre gli abbracci avvinghianti, dai quali è difficile divincolarsi.

Con un nome che è tutto un programma e un progetto nato per testarne le capacità, Rambo ospite del Sea Life Aquarium di Kelly Tarlton sul lungomare di Auckland, è il primo polpo equipaggiato con una fotocamera Sony Cyber-shot DSC-TX30 e, stando al suo 'istruttore' Mark Vette, al terzo tentativo aveva già capito come scattare foto.

The Octographer, primo polpo fotografo

“When we first tried to get her to take a photo, it only took three attempts for her to understand the process. That’s faster than a dog. Actually it’s faster than a human in some instances.”

Schiacciando con i suoi tentacoli il pulsante rosso, ben in vista nella custodia trasparente realizzata appositamente da Sony per alloggiare la fotocamera, Rambo è anche il primo polpo 'autorizzato' a scattare foto ai suo visitatori, in cambio del un piccolo contributo di due dollari, destinati a compensare le spese dell’acquario neozelandese.

The Octographer, primo polpo fotografo

Un lavoretto che Rambo porta a termine come un vero professionista solo in orari limitati, tali da non gravare sulle sue abitudini ma abbastanza per fornire un'ampia dimostrazione della sua abilità, grazie alla collaborazione tra Vette, SEA LIFE e Sony che non poteva trovare testimonial migliore per testare affidabilità e resistenza della sua compatta waterproof deluxe.

A giudicare dal porfolio condiviso sulla pagina social di Facebook dell'acquario, questo singolare fotografo già vanta un bel po' di ritratti meravigliati, e se qualche volta gli scappa il tentacolo, poco importa, è risaputo che ogni artista ambisce a lasciare la propria impronta sulle sue opere, senza contare che Rambo sembra già guadagnare meglio di tanti fotografi.

screenshot Octographer photos from Kelly Tarltons

Scherzi a parte e lasciando volutamente da parte ogni considerazione su contesti che limitano ad una teca animali nati per muoversi nell'infinito del mare, il progetto resta l'ennesima dimostrazione di quanto gli animali siano capaci di battere la nostra intelligenza 'evoluta' con il loro istinto, mentre 'a fare il fotografo' continua ad essere 'lo sguardo' e non le mere evoluzioni tecnologiche.


Foto | Screenshot video YouTube, Facebook

  • shares
  • Mail