Recensione della Canon Powershot A580

Canon Powershot A580PhotographyBLOG ha pubblicato una recensione della nuova compatta punta e clicca Canon Powershot A580, sorella minore della Powershot A590 IS.

La A580 è dotata di un sensore da 8 megapixel, uno zoom ottico 4x (equivalente a 35-140mm nel formato 35mm), un mirino ottico ed uno schermo LCD da 2,5 pollici. Sono disponibili 16 modalità di scatto preimpostate e si può fotografare in modalità completamente automatica o personalizzare manualmente alcune impostazioni, anche se tra queste non è possibile modificare l'apertura od il tempo di esposizione.

Nel corredo delle caratteristiche è presenta una funzione che riconosce i volti inquadrati e cerca di ottimizzarli, a cui si affianca il classico sistema anti occhi rossi o la correzione degli occhi rossi, nel caso in cui se ne senta, comunque, la necessità.

La qualità delle foto è buona sia dal punto di vista dei colori sia dal punto di vista del dettaglio, anche se all'aumentare dell'impostazione ISO il rumore tende ad aumentare considerevolmente rendendo foto scattate ad ISO 1600 usabili solo sul web e non per la stampa.

Chiunque dovesse scegliere questa fotocamera difficilmente risulterà deluso, anche se non potendola usare in maniera completamente manuale potrà non essere adatta a chi preferisce personalizzare maggiormente le proprie foto. Per questa categoria di persone la Powershot A590 IS sarà sicuramente più appropriata, includendo, fra l'altro, lo stabilizzatore d'immagine.

  • shares
  • Mail