Olimpiadi 2012: le fotocamere robotizzate di Reuters

Fotocamere robotizzate di Reuters

Mancano pochi giorni all'inizio delle Olimpiadi 2012 e pertanto fervono i preparativi da parte dei mass media per poter documentare adeguatamente i gesti degli atleti. L'abbondante anticipo è dovuto anche al meticoloso lavoro di preparazione necessario per il perfetto funzionamento delle fotocamere robotizzate come quelle di Reuters.

Alcuni scatti con prospettive particolari, come quella che trovate in chiusura della galleria, non sono infatti realizzate direttamente dai fotografi ma bensì tramite fotocamere appese alle strutture che circondano e sovrastano i vari campi e palazzetti. Queste fotocamere sono fissate a delle staffe motorizzate controllate da remoto.

Tramite un semplice portatile con collegamento WiFi il fotografo può direzionare la fotocamera, azionare lo zoom, impostare i vari parametri, mettere a fuoco e quindi scattare. Le immagini sono poi subito inviate tramite Internet alle redazioni. Tutto questo ha ovviamente costi elevati: probabilmente l'elemento più economico di tutto il sistema dovrebbe essere la Canon 1D X!

Via | Reuters

Fotocamere robotizzate di Reuters

Fotocamere robotizzate di Reuters
Fotocamere robotizzate di Reuters
Fotocamere robotizzate di Reuters
Fotocamere robotizzate di Reuters
Fotocamere robotizzate di Reuters
Fotocamere robotizzate di Reuters
Fotocamere robotizzate di Reuters
Fotocamere robotizzate di Reuters

  • shares
  • Mail