Aurora Australis: fotografata dalla Stazione Concordia il 18 Luglio 2012

Aurora Australis seen from Concordia Station 18 July 2012 Credit: ESA/A. Kumar & E. Bondoux

Gli effetti dell’ultima tempesta geomagnetica non hanno tardato a dare i loro frutti luminosi, e il 18 Luglio 2012 a contendersi il cielo nero pieno di stelle con la via lattea è stato l’arco verde dell’Aurora Australis avvistata dalla Stazione Concordia.

Uno spettacolo causato dall’incontro tra le particelle cariche (protoni ed elettroni) di origine solare (vento solare) con la ionosfera terrestre, più debole sopra i poli magnetici della terra, che dopo aver ‘eccitato’ gli atomi dell'atmosfera emettono luce di varie lunghezze d'onda.

Tanto scientifica nella pratica quanto seducente negli effetti, la visione ha stuzzicato anche la vena poetica del narratore della Stazione che dal blog cita William Blake.


Father, O father! what do we here
In this land of unbelief and fear?
The Land of Dreams is better far,
Above the light of the morning star.

William Blake, The Land of Dreams

Via | ESA /A. Kumar & E. Bondoux

  • shares
  • Mail