FotoArte Puglia 2015: programma per due mesi di fotografia

Due mesi di mostre, workshop, incontri, seminari, concorsi e lettura Portfolio Italia con fotografi di rilievo nazionale e internazionale

Tra paesaggio urbano e città invisibili che strizzano l'obiettivo a Italo Calvino, cartoline dall'Italia dei miracoli e sguardi che arrivano dalle pieghe del tempo, omaggi ai padri e alle donne, alle forme del legno e quelle del corpo, la dodicesima edizione di FotoArte Puglia si prepara ad portare due mesi di fotografia tra Taranto, Brindisi e Lecce.

La fotografia attenta alla creatività e progettualità di Maurizio Galimberti, alle storie di libertà perduta di Valerio Bispuri, alle metropoli invisibili di Moreno Maggi e il reportage al servizio dell'editoria di Daniele Riefolo, insieme ai contributi di Fabio Bucciarelli, Max Angeloni e Donato Chirulli.

DEPP JOHNNY, Maurizio Galimberti

E ancora Manoocher Deghati, Antonio Manta, Enrico Prada, Sara Munari, Francesco Ciccotti, Raffaele De Pascalis, Fernando Bevilacqua, Salvatore Masciullo, Salvatore Colazzo, Antonio Errico, Marco Di Lauro, Michele Buonanni, Daniela Sidari, Alessandro Liuzzi, Paolo Zuf, Loredana De Pace, Sara Inglese, Isabella Colucci, Alessandro Petrosino, Franco Sortini, Alex Mezzenga, Lorenzo Papadia, Luca Tabarrini e Tiziana Nanni, Alessandro Treves, Elizaveta Musienko, Lisa Bernardini, Francesco Francaviglia, Hannes Caspar, Euro Rotelli.

omaggio Italo Calvino, Moreno Maggi

Tanti fotografi di rilievo nazionale e internazionale che, dal 30 maggio al 10 luglio, animeranno le location pugliesi di Salice Salentino, Brindisi, San Cesario, Taranto (venti solo nella Città vecchia) con mostre, workshop, incontri, seminari, concorsi e per la prima volta, anche la lettura di Portfolio Italia, divenendo una delle tappe del circuito ideato nel 2004 dalla FIAF – Federazione Italiana Associazioni Fotografiche, con lettori come Dario Coletti, Enzo Carli, Fulvio Merlak, Giancarlo Torresani, Federica Cerami, Giorgio Ciardo, Manoocher Deghati e Franco Fontana.

Fabio Bucciarelli

Confermando il gemellaggio con il Photofestival di Anzio “Attraverso le pieghe del tempo”, FotoArte Puglia 2015 diventa anche tappa del NikonDay, grazie agli sforzi del circolo fotografico “Il Castello” di Taranto che l'ha ideata nel 2004, e il contributo delle associazioni “Fotofucina” di Salice Salentino, “InPhoto” di Brindisi, “Tempo di scatto” di San Cesario, “Obiettivi” di Lecce e “Controluce” di Statte, per la manifestazione realizzata con il patrocinio della FIAF, della Regione Puglia, delle Province di Taranto, Brindisi e Lecce, dei Comuni di Taranto, Salice Salentino, Brindisi, San Cesario, Lecce, Statte e Copertino, e di Puglia Promozione.

Un ricco programma da sfogliare anche di seguito.

  • shares
  • Mail