Leica Summilux-M 28 mm f/1.4 ASPH., un nuovo grandangolo ad elevata apertura per le telemetro tedesche

È stato appena annunciato il nuovo Leica Summilux-M 28 mm f/1.4 ASPH., un grandangolo dall'apertura massima da record nel catalogo Leica

C'è sempre una prima volta. Vale anche per le ottiche Leica M che da decenni formano il corredo dei fortunati e spesso facoltosi fotografi che utilizzano le telemetro tedesche. Come nel caso del nuovo Leica Summilux-M 28 mm f/1.4 ASPH., il primo obiettivo Leica M ad abbinare l'apertura f/1.4 con la lunghezza focale di 28mm.

Questo nuovo grandangolo impiega un elemento flottante che garantisce il mantenimento delle prestazioni ottiche anche alle brevi distanze di messa a fuoco. L'elemento in questione è posto dietro al diaframma e varia la sua posizione rispetto al gruppo frontale durante la messa a fuoco. Troviamo poi tre elementi cementati e sette lenti con dispersione parziale anomala, che garantiscono un'efficace correzione cromatica.

Lo schema ottico è costituito complessivamente da dieci lenti, una delle quali con curvatura asferica, caratteristica che contribuisce in modo significativo alla compattezza dell'obiettivo. La lunghezza è infatti di 68mm, mentre il peso è di soli 440 grammi. Ovviamente a patto di non utilizzare il vistoso paraluce rettangolare, che porta la lunghezza ad 81mm.

Il Leica Summilux-M 28 mm f/1.4 ASPH. sarà in vendita a partire dal mese di Giugno ad un prezzo di lancio previsto di 5670,00 Euro, non proprio alla portata di tutte le tasche, ma in linea con le altre ottiche già a catalogo.

Via | Leica

  • shares
  • Mail