LIFE MILANO. 600 anni di cronaca nera milanese da sfogliare

La nera di Milano protagonista di foto e riferimenti a crimini e misfatti che hanno segnato vie e piazze della città, nelle pagine di un nuovo libro

Milano sotto i riflettori di Expo 2015 continua ad essere al centro di un caleidoscopio di sguardi e prospettive che non potranno mai far luce sui fatti e misfatti della nera che ha segnato per sempre vicoli e piazze con il suo alone di mistero.

La Milano che ha una mappa tanto grande quanto oscura, pronta a tornare nella via Palestro che il 27 luglio 1993, alle ore 23:14 fu teatro dell'esplosione di un’autobomba davanti alla Villa Reale che distrusse completamente l’adiacente Padiglione di Arte Contemporanea, dilaniando tre pompieri, un vigile urbano e un immigrato marocchino.

LIFE MILANO, cronaca nera, Fabio Tasca

La stessa via che tra qualche ora (ore 19.00 del 16 luglio 2015) ospiterà nella GAM - Galleria d'Arte Moderna di Milano, la presentazione di LIFE MILANO. 600 anni di cronaca nera milanese, il volume pubblicato da Artphilein Editions con 55 fotografie notturne scattate da Fabio Tasca tra il 2000 e il 2013, ad altrettanti luoghi deserti della città segnati da crimini e misfatti, nel corso di pochi giorni e alcuni secoli.

Un distillato di storia nera che prendendo in prestito approccio fotogiornalistico e grafica di LIFE, segue tracce e fantasmi, attraverso fotografie e riferimenti per viaggi nel tempo che tornano nella via Scaldasole due ore dopo l’attentato di Piazza Fontana, nel piazzale della stazione ferroviaria di Porta Genova dove partirono i carnefici del giornalista Walter Tobagi, come nell’odierna Piazza Vetra che assistette all'ultima esecuzione di due presunte streghe il 12 novembre 1641.

LIFE MILANO, cronaca nera, Fabio Tasca
Via Scaldasole, 12 dicembre 1969
Nel pomeriggio, due ore circa dopo l’attentato di Piazza Fontana, Giuseppe Pinelli, ferroviere, si trova nella sede del circolo anarchico ‘La Comune’ di via Scaldasole. Il commissario Luigi Calabresi, incaricato delle indagini, fa un sopralluogo al circolo e invita Pinelli a seguirlo in Questura per un interrogatorio da parte di alcuni funzionari dell’Ufficio Politico. Pinelli verrà trattenuto fino alla notte del 15 dicembre, quando morirà precipitando da una finestra del quarto piano nel cortile interno della Questura.

LIFE MILANO, cronaca nera, Fabio Tasca
Piazzale Stagione Genova, 28 maggio 1980
La Brigata 28 marzo si compone nel piazzale davanti alla stazione ferroviaria di Porta Genova. Marco Barbone porta nel giaccone una calibro 9 corto con silenziatore montato e una 38 Special Smith & Wesson, Mario Marano è armato con una 7,65, Francesco Giordano carica la sua .357 Magnum, Daniele Laus infila nelle tasche una .38 Special. Paolo Morandini è in bicicletta, disarmato. Il gruppo si avvia verso la casa di Walter Tobagi, giornalista del Corriere della Sera, poco distante, in via Salaino, dove verrà ucciso con 6 colpi di pistola.

LIFE MILANO, cronaca nera, Fabio Tasca
Via Antonini, 10 ottobre 2010
Luca Massari, 45 anni, taxista milanese, consuma l’ultimo pranzo al McDrive di via Antonini prima di subire un brutale pestaggio per aver investito un cane al quartiere Stadera, periferia sud di Milano. Morirà l’11 novembre dopo un mese di coma nel reparto di Neurologia dell’ospedale Fatebenefratelli per arresto cardiaco causato dalle lesioni al capo. In carcere finiscono due fratelli, padroni del cane, con l’accusa di omicidio aggravato dalla crudeltà e dai futili motivi. In un clima di intimidazioni e minacce, al processo per concorso in omicidio, si presenteranno a deporre solo 4 testimoni su 20

LIFE MILANO, cronaca nera, Fabio Tasca
Via Garbano/viale Ortles, 7 novembre 1992
Un padre e i suoi tre figli finiscono in carcere per estorsione aggravata. Il clan aveva imposto la sua legge nell’area a est di via Ripamonti. Le vittime erano prostitute, una quarantina in tutto, costrette a pagare una tangente per lavorare: 350 mila lire alla settimana, 50 mila lire a sera, da consegnare in contanti a uno dei componenti della famiglia. Un business da sessanta milioni al mese.

LIFE MILANO. 600 anni di cronaca nera milanese
di Fabio Tasca. Artphilein Editions, Lugano 2015
Edizione di sole 500 copie, 25 in edizione speciale con foto
testo italiano e inglese
35,5x27 cm / 60 pagine / 55 fotografie in b/n
prezzo: 30€ edizione normale, 100€ edizione speciale con foto
Il libro può essere acquistato presso il Bookstore della GAM oppure inviando una mail a ordini@micamera.com, così come è possibile prenotare una copia firmata dall'autore!

La presentazione è il secondo incontro della rassegna Don’t Shoot the Painter. Appuntamenti al Bookstore, organizzata da Micamera presso la Galleria d’Arte Moderna di Milano, nell’ambito della mostra recentemente inaugurata a cura di Francesco Bonami con oltre cento dipinti della UBS Art Collection.

Foto | LIFE MILANO. 600 anni di cronaca nera milanese, Courtesy ddl studio

  • shares
  • Mail