Cos'è la profondità di campo?

Cosa è e come si sceglie la profondità di campo.

profondita di campo

La profondità di campo, o PDC, è una zona di nitidezza apparente che si estende prima e dopo il punto di messa a fuoco, è quella zona della fotografia che appare nitida. La profondità di campo è influenzata da diversi fattori che sono: la lunghezza focale, il diaframma e la distanza di ripresa.

  • La lunghezza focale è molto importante per comporre la nostra fotografia. Per isolare il soggetto dallo sfondo è preferibile usare un’ottica lunga che ci permette di staccare bene il soggetto dallo sfondo e quindi avere una ridotta profondità di campo, al contrario nelle composizioni tipiche del paesaggio è meglio usare ottiche corte per avere una profondità molto ampia.

  • A parità di lunghezza focale e di distanza dal soggetto è il diaframma a guidare la profondità di campo, più è aperto minore sarà la PDC, al contrario più è chiuso e maggiore sarà la PDC.

  • Se non disponete di obiettivi particolarmente preziosi o usate una compatta potete sfruttare la distanza dal soggetto, più vi avvicinate più ridotta sarà la profondità di campo, se vi allontanate invece sarà più ampia.

La profondita di campo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail