Lock Circle, quando il cinema parla italiano

La LockCircle è un'azienda italiana che progetta e realizza attrezzature fotografiche e cinematografiche

I prodotti che fanno girare la testa agli appassionati di fotografia sono per la maggior parte "made in Japan" o tutt'al più "made in Germany". Ma in realtà anche nel nostro Belpaese ci sono aziende che progettano e realizzano attrezzature fotografiche e cinematografiche, come la lombarda Lock Circle.

Nel loro catalogo troviamo attacchi rinforzati per la presa HDMI, gabbie per collegare accessori alla Panasonic GH4 e Sony A7s, ottiche basate su lenti Zeiss, adattatori dotati di innesto rigido e controllo remoto del diaframma, sistema integrato per filtri e paraluce, controllo remoto per fotocamere Canon EOS ed anche tappi corpo macchina realizzati in alluminio dal pieno.

Tutti prodotti preziosi per chi si dedica al cinema o al video in generale, molto apprezzati all'estero ma quasi sconosciuti in Italia, tanto che l'azienda dichiara di esportare il 99% della sua produzione. Come dire, nessuno è profeta in patria.

  • shares
  • Mail