FOTOGRAFIA - festival internazionale di Roma 2015: CONTEMPORANEO

L'edizione 2015 del Festival Internazionale della FotoGrafia di Roma si prepara a riflettere sul Presente, attraverso le innumerevoli accezioni e prospettive con le quali viviamo e percepiamo il suo controverso e soggettivo flusso spazio-temporale.

Una visione complessa dell' hic et nunc, che si palesa ancora meglio nei molteplici punti di vista, linguaggi, stili, culture e paesi di provenienza, offerti da collettive fotografiche come “CONTEMPORANEO”, a cura di Brunella Buscicchio e Manuela De Leonardis.

Il Contemporaneo che abita i margini e non luoghi come la Via detta Innominata, dove Aniello Barone vive, lavora e fotografa il codice di esistenze oscurate dall'orizzonte industriale. Quello che nutre le contraddizioni e la modernità dei paesi africani nell'obiettivo di Martin Devrient, o le speranze e le tragedie ai piedi dei migranti immortalati da Alessandro Bianchi.

La contemporaneità che si sposta nel territorio sardo con Dario Coletti, tra Roma e la Calabria per Paola Salerno, nei contrasti urbanistico-sociali dell’Africa palesati dalla cartellonistica pubblicitaria fotografata da Virginia Ryan, nella galleria Doozo, da giovedì 8 ottobre al 22 dicembre 2015.

  • shares
  • Mail