La crisi Ucraina di Jerome Sessini nel nuovo Leica Store Torino

L'Ucraina e la sua crisi che attraversa confini geopolitici e culturali, rendendo manifesta la fragilità degli equilibri internazionali, continua ad essere al centro dell'attenzione mediatica e nell'obiettivo di fotografi con punti di vista lontani da sensazionalismi e stereotipi.

Fotografi attenti alle conseguenze sociali del conflitto civile, in un clima da guerra fredda e tensioni tra Est e Ovest, come Jérôme Sessini, arrivato per la prima volta in Ucraina nel febbraio 2014, durante le proteste di piazza Maidan a Kiev, tornando a più riprese per approfondire le condizioni di vita nella regione del Donbass.

Fotografie che guardano l'altra faccia della guerra, tra gli spari e le urla di Maidan, il silenzio della devastazione bagnata dalla pioggia, la paura della morte e la poesia della musica di Natalia che ha perso tutto tranne la capacità di suonare in modo sublime Brahms e Chopin al pianoforte.

Scatti come quelli pronte ad inaugurane l'apertura della nuova Leica Galerie Torino con Ukraine - Inner Disorder by Jerome Sessini, mentre la retrospettiva sull'Ucraina e Boris Mikhailov inaugurano l'inizio del viaggio di CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia.

Ukraine - Inner Disorder. La mostra di Jerome Sessini e un workshop

“I don’t like rigid categories. Sometime there is art in journalism and journalism in art. Conscience, heart, beauty, balance and loss of balance are essentials for me. ”
Jérôme Sessini

La mostra a cura di Alessia Glaviano, Senior photo editor di “Vogue Italia” e “L’Uomo Vogue”, getta uno sguardo su Mariupol, East Ukraine e Maidan, con una selezione di 38 immagini di diverso formato e un allestimento multimediale per lasciare dialogare le immagini fisse con contributi video di documentazione del progetto, suoni, interviste e testi, mentre un pannello touch consente al pubblico l'accesso diretto al sito dedicato alla mostra (che sarà presto online).

"I discovered Ukraine for the first time on February 19, 2014, a first brutal encounter as the demonstrations on Maidan Square (Independence Square) started to look like civil war. Four days and dozens of casualties later, under pressure from pro-European protesters, Ukrainian President Viktor Yanukovych was forced to step down and flee to his allies in Moscow.

I returned to France marked by the intensity of the moments experienced on Maidan Square, and with the feeling that a new chapter in Ukrainian history had begun. Going back to Ukraine became a necessity for me, with the desire to photograph that which lies at the interval of instinctive perception and rational understanding.

As with my work in Libya and Syria, I was once again confronted with a fundamental question: how do people, who up until this moment live together, manage to hate each other to the point of killing one another? This question torments me, because it seems ever present. From the Balkan War and the Rwandan Genocide, up until today in Ukraine, wars often take the form of internal armed conflicts that break apart nations. Part of my search is a questioning of the perception of “the other” as an enemy, and of the resulting breakdown of the social balance." Jerome Sessini

Un punto di vista alterantivo sulla crisi Ucraina che arriva dal fotografo francese autodidatta Jérôme Sessini (Francia, 1968), membro dell’agenzia Magnum Photos dal 2012, concentrato con crudo realismo sulle zone d'ombra delle terre di nessuno in balia di violenza e illegalità, premiato da riconoscimenti internazionali (Getty Image Grant, l’Olivier Rebbot Award e World Press Photos).

Ukraine - Inner Disorder - una mostra e workshop con Jerôme Sessini, alle ore 18.00 di mercoledì 30 settembre 2015 inaugura l'apertura del nuovo Leica Store Torino, progettata dallo Studio CD10 di Milano su una superficie di 100Mq, come location d’eccezione per prodotti fotografici dell’azienda tedesca, progetti dedicati all’immagine fotografica e corsi della Leica Akademie Italy, come il workshop di Jérôme Sessini su "La fotografia documentaria e la giusta distanza" tra forma e contenuto, veridicità del documento e l'interpretazione dell'autore, sponsorizzato da CAMERA, il nuovo Centro Italiano per la Fotografia che inaugura con il Leica Store Torino.

CAMERA non è solo mostre: il 3 e il 4 ottobre in programma un workshop di Jérôme Sessini su il rapporto fra veridicità...

Posted by Camera Centro Italiano per la Fotografia on Domenica 27 settembre 2015

Jerôme Sessini
Ukraine - Inner Disorder

Leica Store Torino
Via delle Rosine, 18
Torino
Lunedì-domenica, ore 11.00 - 19.00
tranne
Giovedì, ore 11.00 – 21.00
Martedì Chiuso

Foto | Ukraine - Inner Disorder by Jérôme Sessini, courtesy Leica Camera Italia

  • shares
  • Mail